La moda salentina invade Roma

La moda salentina tra i monumenti di Roma. Tutto pronto per Rome shooting days, la due giorni di shooting fotografici diretta dall’ Art Director Michele Casto di Racale, con protagoniste le creazioni sartoriali di giovani stilisti, concepita per valorizzare ed esaltare il made in Sud ed in particolare il Salento e la regione del tacco d’Italia.

Veri e propri artisti del “taglia e cuci” tra i più rappresentativi del Mezzogiorno, provenienti da Puglia, Campania e Molise, sabato 1 e domenica 2 aprile vestiranno modelle professioniste che, immerse nel naturale via vai della movida capitolina, poseranno per la realizzazione di servizi fotografici che uniranno la bellezza delle collezioni proposte alla vista del pubblico romano sull’affascinante sfondo della città eterna.

Una passerella naturale con gli abitanti della Capitale a fare da scenario e al contempo da spettatori. Dopo Firenze e Vienna per Michele Casto e lo staff selezionato per l’occasione si aprono le porte della capitale.

Ad affiancare Michele Casto, fotografo salentino, impegnato ad immortalare le opere di veri e propri artisti della moda, tra i quali Sara Carlino di Parabita , Leonardo Ligorio di Taranto e la molisana Valentina D’Angelo in arte Blue Valentine ed un cast di talenti della passerella selezionato fino a pochi giorni fa.

Il professionista leccese, reduce dalla fortunata esperienza presso l’”Istituto Italiano di Cultura” a Vienna all’interno di palazzo Sternberg, dove in qualità di regista, lo scorso 12 gennaio, ha diretto l’evento “Abiti ad arte” con 9 stilisti italiani che hanno proposto il loro lavoro, fatto di abiti completamente handmade, dal bozzetto fino alla realizzazione del capo, prosegue così il suo percorso personale come Direttore Artistico nel mondo della moda e non solo.

L’esperienza di Roma, alla quale seguiranno altre importanti tappe, rappresenta per Michele Casto una nuova sfida personale e comunque un nuovo tassello nella lunga carriera dell’Art Director originario di Racale, dove sin da quando era bambino ha coltivato sogni artistici.

Laureato presso l’Accademia di Belle Arti di Lecce nel 2004, ha approfondito le sue capacità nel campo della scenografia e del body painting.

Ad oggi resta, almeno in Puglia, il primo ad aver portato sul palco di un evento, una vera e propria esibizione di body painting.

Puglia in miniatura: la Chiesa di Santa Croce

Ha collaborato con il docente della cattedra di scenografia dell’Accademia di Belle Arti di Lecce Franco Del Vecchio nella realizzazione della “Puglia in miniatura” presso Fasanolandia, nella città della Selva. Ha lavorato per diverse compagnie teatrali e di danza della provincia di Lecce e Taranto.

Con la maturazione artistica si è cimentato nella organizzazione di eventi: nel 2007 ha organizzato la manifestazione d’esordio “Art Days”, evento dedicato all’arte e a tutte le sue forme, con danza, musica, cabaret e moda contando oltre 5000 presenze. A questo sono seguiti eventi come “La Notte Bianca Racalina”, appuntamenti in locali e collaborazioni in manifestazioni di Piazza. Risale all’agosto 2011 la prima edizione di “Moda nel Salento” (inizialmente nota come “Miss Moda nel Salento”), nato come concorso di bellezza e in seguito divenuto un evento dedicato alla moda e alla bellezza, che unisce in un’unica manifestazione moda, musica, danza e spettacolo per creare momenti di suggestione e divertimento.

La manifestazione, ormai giunta alla sua 7° edizione, vanta la collaborazione di vari artisti salentini e non e l’attenzione di media nazionali.

Michele Casto dirige le modelle

Il percorso artistico di Michele Casto è oggi rivolto alla promozione del Made in Sud su scala nazionale e anche internazionale come già capitato nell’ottobre del 2016 a Firenze, in occasione della X Edizione della “Florence Biennale” nella prestigiosa location della Fortezza Da Basso, nota per ospitare ogni anno l’evento Pitti moda.

La mia base operativa resta il salento”, dichiara Michele Casto, che ha iniziato il suo cammino nel suo territorio ed è qui che vuole continuare a lavorare, “tutte le iniziative nelle quali sono coinvolto nascono qui. Ho potuto contare sul sostegno dei commercianti locali e grazie alle opportunità che il territorio mi ha offerto in tutti questi anni ho sviluppato le mie conoscenze e capacità nel settore moda, puntando alla promozione delle creazioni di stilisti salentini da lanciare a livello nazionale e internazionale senza mai lucrare su nessuno di loro”.

Tags:


Commenti

commenti