Maratonina “Salento d’Amare” a Parabita

Powered by WP Bannerize

Parabita è pronta ad accogliere la 19^ edizione della Maratonina Salento d’amare. L’evento si inserisce nell’ambito della terza prova del Campionato Regionale “Corri Puglia”. Una grande novità per l’Associazione Sportiva Dilettantistica “Podistica Parabita” guidata dal presidente Antonio Leopizzi, poiché la manifestazione rappresenta l’unica tappa del Circuito regionale in provincia di Lecce.

Domenica prossima, la giuria e i 650 atleti provenienti da ogni parte della regione e non solo, si daranno appuntamento nella Città delle Veneri a partire dalle ore 8.00, per una giornata all’insegna dello Sport. A questi, si aggiungeranno anche gli altri podisti non tesserati che intenderanno prendere parte alla gara.

Quattro i comuni coinvolti dai 21,097 km del tragitto (che alternerà borghi e strade poderali, centri storici e distese d’ulivi e macchia mediterranea): Alezio, Sannicola e Tuglie.

Alle ore 8.45, seguirà la partenza apripista e alle ore 8.50, quella “Running and walking to Rosa” (Rete onco-ematologica Salentina).

Si tratta di un percorso di camminata veloce non competitivo, lungo 10 km, i cui proventi saranno interamente devoluti a favore dell’associazione “Angela Serra – Italia Memmi Ferrari” per la ricerca sul cancro. Alle ore 8.55, lo spazio sarà invece dedicato alla memoria di Pippi Leopizzi e Antonio Orsini, compianti atleti parabitani cui ogni anno va il commosso ricordo della “Podistica Parabita”.

La partenza ufficiale della Maratonina Salento d’Amare 2018 è prevista alle ore 9 di domani domenica 25 marzo da via don Luigi Sturzo.

I podisti che acquisteranno il chip di partecipazione alla gara senza utilizzarlo nelle altre 21 tappe del Corripuglia avranno diritto alla restituzione di 3 dei 5 euro versati, importo che sarà abbonato sulla quota d’iscrizione all’altra competizione “La Scalata delle Veneri” organizzata sempre dalla Podistica Parabita. Durante la manifestazione saranno presenti, poi, i “volontari del sorriso” del gruppo “Pacer – gli originali” i quali saranno a disposizione dei corridori per far tenere alto il buonumore e tagliare il traguardo in allegria, dimenticando fatica e tensioni. Alle ore 11.30 è stato invece previsto l’arrivo in via Coltura. Seguiranno le premiazioni.

Quest’anno, le medaglie per i partecipanti e i trofei per i vincitori, modellati in un robusto legno d’ulivo, sono stati realizzati a mano dall’ebanista parabitano Carlo Antonio Nicoletti.

“Cercheremo di regalare ai podisti una meravigliosa giornata di sport. Il percorso, sicuramente ci permetterà di farci ammirare le bellezze architettoniche e naturalistiche del Salento, con l’augurio che tutti quanti possano raggiungere il traguardo, centrando l’obiettivo prefissato, con il sorriso e l’allegria“, afferma il presidente Antonio Leopizzi.

Tags:

Powered by WP Bannerize


Commenti

commenti