Notte del Liceo Classico a Tricase: dalla processione delle Vestali a don Tonino

La quinta edizione de “La Notte Nazionale del Liceo Classico”

Nata nel 2015 da un’idea di alcuni docenti di Acireale, “La Notte Nazionale del Liceo Classico”, giunta alla quinta edizione, è un evento che si prefigge di valorizzare il Liceo Classico, una delle poche scuole in Europa – eccezione e al tempo stesso eccellenza – a scommettere sulla cultura classica.

Venerdì 11 più di quattrocento sedi dislocate in tutto il territorio nazionale daranno vita ad eventi, rappresentazioni teatrali, letture animate, concerti, performance, mostre fotografiche e di arti visive, degustazioni ispirate al mondo antico, conferenze, dibattiti, incontri con gli autori, presentazioni di volumi e letture di poesie.

Ha aderito alla manifestazione anche il Liceo “Giuseppe Stampacchia” di Tricase, che aprirà le porte del Liceo Classico, lungo la Strada Provinciale per Lucugnano, alle ore 18, quando il dirigente scolastico,  Mauro Polimeno, darà via all’evento con i saluti iniziali, cui seguiranno la suggestiva processione delle Vestali e l’accensione del fuoco sacro che nell’antica Roma le sacerdotesse mantenevano perennemente acceso nel tempio di Vesta.

Seguirà un centone letterario sul tema della misoginia, da Pandora ad Amore e Psiche, da Arianna a Medea…

Alle ore 21 inizierà un dialogo su don Tonino Bello con S.E. Mons. Vito Angiuli, Vescovo della Diocesi di Ugento-Leuca, ed il presidente della “Fondazione don Tonino Bello” Giancarlo Piccinni  che presenteranno i rispettivi libri “Ha scritto t’amo sulla roccia” e “Don Tonino sentiero di Dio”, editi da Edizioni San Paolo.

Successivamente il finale, comune a tutti i licei aderenti, e musica con Dj Steven.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Tricase, la Provincia di Lecce, il Parlamento Europeo e supportata dalla Banca Popolare Pugliese.

Tags:


Commenti

commenti