Connect with us

Appuntamenti

Spettacolo At home with Sophia alle Officine Cantelmo a Lecce

Giovedì 29 aprile (ingresso 10 euro) alle Officine Cantelmo di Lecce grande attesa per lo spettacolo At home with Sophia

Pubblicato

il

Lo spettacolo At home with Sophia alle Officine Cantelm

Lo spettacolo At home with Sophia alle Officine CantelmGiovedì 29 aprile (ingresso 10 euro) alle Officine Cantelmo di Lecce grande attesa per lo spettacolo At home with Sophia che si basa sull’idea di ricreare un ambiente casalingo e pochi elementi scenici, una sedia, un tavolo, una lampada. Infatti Robin Proper Sheppard arriva in Italia per una serie di concerti acustici e intimi che daranno la possibilità di ascoltare i brani più belli della band nella versione più intima e toccante. Gli ultimi tour dei Sophia, la creatura di Robin, hanno visto il collettivo espandersi sino ad essere composto da più di 10 musicisti, come nel caso del tour promozionale di People Are Like Seasons (2004), Technology Won’t Save Us (2007) e dell’ultimo bellissimo There Are No Goodbyes (2009). Dopo queste esaltanti esperienze, Robin Proper Sheppard, la mente e il cuore di Sophia, ha sentito il bisogno di ritrovare un’atmosfera più intima. At home with Sophia sarà quindi il debutto di un tour solista dopo ben 15 anni di concerti con la band. L’obiettivo e il senso di questi appuntamenti è quello di ricreare un ambiente casalingo e intimo, un’atmosfera calda ed emotivamente coinvolgente che permetta al pubblico di vivere i brani e la musica di Sophia nella forma più diretta e sincera possibile. Ad accompagnare Robin solo la chitarra e sul palco solo un backdrop (che raffigura la copertina del disco There Are No Goodbyes) e pochi elementi scenici: una sedia, un tavolo e una lampada. In preparazione a questo tour Robin ha registrato versioni acustiche di diversi brani tratti da numerosi album di Sophia e li renderà disponibili in free download nei giorni precedenti al tour (www.sophiamusic.net). Per rendere questi appuntamenti ancora più coinvolgenti Robin ha deciso di accettare proposte sui brani da suonare. Per richiedere un brano da ascoltare si può inviare la richiesta a: athomewithsophia@theflowershoprecordings.com.

Prossimi appuntamenti Keep Cool –

Sabato 8 maggio (ingresso 7 euro) all’Istanbul Cafè di Squinzano (Le), in collaborazione con Tele e Ragnatele, gli Zen Circus, una certezza del rock indipendente italiano, che da circa una decade contemporaneamente unisce e divide il pubblico. Andate Tutti Affanculo è il loro ultimo disco, una riuscitissima mediazione fra il punk rock americano stralunato da cui provengono gli Zen e un cantautorato nazionale che potremmo definire una mezza via fra il primo Lucio Dalla, Piero Ciampi e Rino Gaetano. Ed il giovane De Andrè innamorato di Brassens. Ed il Beat dei bei tempi andati. Le loro storie sono fiabe disincantate, la loro biografia sembra un libro sul Punk ’77, i commenti su di loro sempre in bilico fra amore ed odio.

Venerdì 14 Maggio (ingresso 3 euro) ultimo appuntamento all’Istanbul Cafè con il concerto dei Yes Daddy Yes. Giovane e talentuosa band che sciorina una ricercata miscela rock piena di allusioni ammiccanti allo strumentalismo noise della East Coast, ricca di costruzioni power pop riconducibili a band storiche del genere come Sparklers, Pavement, Sebadoh. Nella primavera 2009 esce il nuovo Ep autoprodotto dal titolo ” It’s cool to cruel to my family”, che vanta la collaborazione di vari artisti del panorama indie tra cui Enzo Moretto degli A Toys Orchestra.

Sabato 15 Maggio (ingresso 7 euro) inizia la programmazione all’Arci Novoli (presso l’atrio del Palazzo Baronale) con il Pan del Diavolo. Il duo, composto da Pietro Alessandro Alosi e Gianluca Bartolo, nasce in Sicilia nel 2006 e dopo tre anni di intensa attività live su palchi prestigiosi e al fianco di nomi enormi della scena mondiale, produce questo “Sono all’osso” uscito con Tempesta dischi. Propongono un folk originale (suonano due chitarre acustiche e una grancassa) e irruento che pesca nella tradizione folkloristica italiana e nella canzone d’autore nostrana e d’oltreoceano.

Sabato 22 maggio (ingresso 7 euro) ancora all’Arci Novoli concerto degli Ulan Bator, un gruppo post-rock francese formato nel 1993 a Parigi. Il nome viene noto in Italia con l’uscita del loro terzo disco “Vegetale” grazie a un support tour agli C.S.I. di Tabula rasa elettrificata e dopo a un disco prodotto dal americano Michael Gira (Swans, angels of light) che esce nel 2000 per l’etichetta “Sonica factory” di Gianni Marrocolo. Nel 2009 è uscito l’Ep “SOLeils”, un mini album composto da cinque “perle” che ci tuffano nel universo onirico ma come sempre energetico che caratterizza la band diventata oggi internazionale.

Giovedì 27 maggio (ingresso 7 euro) sempre all’Arci Novoli spazio al cantautore americano Langhorne Slim che arriva al terzo album e raggiunge una nuova quadratura nel suono e nella composizione. Meno ruvido e roots rispetto alle origini Langhorne Slim ci presenta “Be set free” un album fatto di canzoni che non abbandonano lo spirito blues ma riescono a spingersi verso atmosfere più cinematografiche.

Keep Cool conclude il suo lungo percorso martedì 1 giugno (ingresso 7 euro) all’Arci Novoli con il concerto degli emiliani Julie’s haircut. In attività dal 1994, il loro album di debutto “Fever in the funk house” (Gammapop, 1999), uno strano mix di garage rock, psichedelia noise e melodie pop, fu salutato dalla critica come uno dei migliori debutti indie-rock italiani. Nel 2009 è uscito il quinto doppio album “Our Secret Ceremony” per l’etichetta A Silent Place.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Premio Iolanda stasera a Tricase

Seconda edizione del concorso letterario oggi a Palazzo Gallone

Pubblicato

il

Si terrà stasera alle 20 presso Palazzo Gallone, a Tricase, la serata di premiazione del Premio Iolanda, il concorso letterario giunto alla seconda edizione e ispirato alla signora Iolanda, vera e propria istituzione della cucina tradizionale popolare dell’entroterra salentino.

A contendersi il prestigioso riconoscimento saranno Leda Vigliardi Paravia con “A Tavola con gli Amici”, Anna Martano con l’opera “Il diamante nel piatto. Storia golosa della Sicilia in 100 ricette e cunti” e Peppe Guida con il libro “Questa terra è la mia terra”, autori finalisti della seconda edizione del Premio Iolanda, il primo concorso letterario dedicato esclusivamente ai libri di cucina e di ricette.

Ideato da Vera Slepoj e Davide Paolini, presidenti del Premio, in collaborazione con i familiari di Iolanda Ferramosca, i signori Giaccari, il premio è un attestato di merito rivolto agli scrittori e a tutti coloro che, attraverso la pubblicazione di un libro, si impegnano a promuovere i valori legati al mondo e alla tradizione della cucina italiana. Dopo il successo dell’anno scorso, che ha visto la partecipazione di decine di case editrici e di scrittori provenienti da tutta Italia, il Premio torna mantenendo la sua missione: valorizzare la grande tradizione della cucina italiana e celebrare quel rituale che si tramanda di generazione in generazione.

Il Premio lolanda – afferma Vera Slepoj, presidente del Premio e della giuria – vuole essere un tributo alla signora Iolanda, e al tempo stesso un modo per valorizzare la grande tradizione della cucina italiana, celebrando quelle ricette che sono un tesoro inalienabile

della storia di ogni famiglia, tramandate e custodite gelosamente di generazione in generazione. Un tesoro culturale da preservare e celebrare con orgoglio”. “In Italia si pubblicano ogni anno centinaia di libri di cucina – aggiunge il “gastronauta” e copresidente del Premio e della giuria Davide Paolini – e abbiamo ritenuto quindi doveroso pensare a un riconoscimento che rendesse omaggio a questa fetta di letteratura, e in generale alla grande tradizione italiana di scrittori di libri di cucina e di ricette. Dopo il successo dell’anno scorso abbiamo voluto continuare il progetto, certi che la cucina sia tra le fonti inesauribili di creatività e fantasia, tra i fornelli come sulle pagine di un libro”.

A scegliere i finalisti sono state personalità italiane legate al mondo della cultura e della cucina italiana come Carlo Cambi, Gianarturo Ferrari, Stefano Zecchi, Marina Valensise, Catena Fiorello, Silvio Perrella, Cettina Fazio Bonina, Helmut Failoni, Benedetto Cavalieri, Giuseppe Da Re, Laurent Chaniac, Bruno De Moura Cossio, Giuseppe Seracca Guerrieri, Alessandra Tedesco e Francesco Giaccari, che domani presenzieranno alla cerimonia.

Il vincitore riceverà un’opera bronzea realizzata per l’occasione dal maestro Gianni Cudin. Nel corso della serata sarà consegnato anche il premio “La cucina della memoria”, assegnato ad un’opera anch’essa distintasi per la sua capacità di celebrare i valori della tradizione culinaria italiana tramandata da generazione in generazione. La serata sarà presentata dalla giornalista Antonella Millarte.

Continua a Leggere

Appuntamenti

La grande boxe a Tricase

Memorial Alessandro Serafino: nella réunion previsti in totale 8 incontri, di cui 1 femminile, ed 7 maschili; il match clou tra i pesi piuma Vittorio Jahyn Parrinello, campione italiano, ed il nicaraguegno naturalizzato italiano, Maycol Antonio Escobar Cuevas

Pubblicato

il

L’evento pugilistico, giunto alla XII edizione, intitolato ad Alessandro Serafino, giovane pugile tricasino scomparso prematuramente circa 10 anni fa, vedrà atleti provenienti da varie regioni italiani .Tra questi: il sedicenne pugile tricasino, Samuele Coluccia, categoria Youth, ai suoi primi approcci con la boxe; Giovanni Zippo, la punta di diamante della Alex Boxe nonché medaglia di bronzo ai campionati italiani Senior 2017, sarà assente insieme all’altro forte pugile della ASD  tricasina Edoardo Rizzello, causa infortunio

La manifestazione oltre che dal giovane pugile tricasino allenato dal maestro Giuseppe Musarò sarà impreziosita dalla presenza degli allievi della storica Quero-Chiloiro di Taranto che nel mese di marzo scorso ha ricevuto il più alto riconoscimento a livello nazionale: il primo posto nella classifica di merito 2018 stilata dalla Federazione Pugilistica italiana su un numero di 925 società italiane, distanziandosi di 2.022 punti dalla seconda società, la campana Excelsior Boxe Marcianise che ne ha 3.372.

Giunto alla dodicesima edizione, il Memorial si terrà domenica 14 luglio, alle 20,30 in Piazza G. Pisanelli  a Tricase, confermandosi come uno degli appuntamenti sportivi fra i più attesi della zona. Organizzata dalla palestra tricasina in collaborazione con Ascla, ente erogatore di servizi di formazione e orientamento per la valorizzazione e lo sviluppo del capitale umano, la manifestazione di pugilato, fortemente voluta e organizzata dal presidente Salvatore Piccinni insieme al suo vice Antonio Ruggeri, in questi anni, si è ritagliata un posto di primo piano nello scenario sportivo regionale, ospitando campioni del calibro di Patrizio OlivaAlessandro MazzinghiMichele PiccirilloAntonio De Vitis e Giacobbe Fragomeni, campione del mondo WBC nel 2008 per la categoria dei pesi massimi leggeri, noto anche per essere stato nel 2016 il vincitore del reality show “L’isola dei famosi”.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Melpignano: racconti d’autore

La musica che racconta la musica: da Roberto Esposito  a Michele Cortese, da Massimo Donno a Giorgia Santoro, solo alcuni dei nomi che all’interno del Caffè del Parco, per tutta l’estate, racconteranno altri musicisti

Pubblicato

il

La Comunità cooperativa di Melpignano, con il patrocinio del Comune di Melpignano, dedica i mesi di luglio e agosto alla narrazione musicale con la rassegna Racconti D’Autore 2019, Festival della Comunità.

Una rassegna artistica che attraverso le note e le voci di grandi artisti locali, farà ripercorrere il fascino delle vite e l’unicità di alcuni tra i più noti musicisti internazionali. La rassegna si svolgerà all’interno del Parco della Pace, nello specifico, nel Caffè del Parco, a Melpignano, un giardino che abbraccerà e tratterrà le atmosfere e le emozioni che nasceranno durante ogni singolo appuntamento musicale. Otto, in totale, gli eventi in programma, intervallati da tre appuntamenti teatrali gratuiti per bambini e da alcuni laboratori didattici.

La Comunità Cooperativa di Melpignano è composta, a oggi, da più di 280 soci ed è attiva ormai dal 2011, lavorando, giorno dopo giorno, con la convinzione che per fare comunità sia necessario costruire e condividere valori e obiettivi. Ecco perché, oltre ai progetti innovativi e alle attività lavorative e produttive ecosostenibili sviluppatesi in questi anni, si è scelto di affidare all’arte, e alla musica in particolare, la condivisione, dedicandosi dei momenti piacevoli in cui stare insieme e coinvolgere la comunità intera.

La Direzione artistica della Rassegna è affidata a Massimo Donno, cantautore e musicista salentino particolarmente vicino agli ideali comunitari che il gruppo persegue, che oltre a esibirsi in uno degli appuntamenti previsti dal programma, si è occupato di costruire un percorso narrativo coerente e coinvolgente, che attraverserà nomi, vite e pezzi di inestimabile patrimonio artistico-musicale che hanno bisogno di essere ripensati, reinterpretati e restituiti.

Giorgia Santoro

Il programma inizierà martedì 9 luglio con il concerto della flautista Giorgia Santoro interamente dedicato alla rivisitazione dell’immenso lavoro artistico del compositore Ennio Morricone. Martedì 16 si tornerà alla musica leggera con Michele Cortese che racconterà il suo Lucio Battisti.

Mercoledì 24 il progetto musicale E-Dall, che omaggerà il cantautore Lucio Dalla con una rivisitazione originale dei suoi brani che intreccia bossa nova, jazz e raggae.

Il quarto appuntamento sarà martedì 30 luglio con un viaggio nelle terre siciliane e nelle loro tradizioni musicali grazie a due artisti quali Julia Puretti e Leone Marco Bartolo.

Lunedì 5 agosto sarà la volta di un appuntamento dedicato alla poesia, alla voce, al persistente sguardo di Fabrizio De Andrè, facendosi traghettare dal racconto che imbastirà proprio Massimo Donno, curatore artistico dell’intera rassegna.

Ci si rivedrà, poi, venerdì 16 agosto con il pianoforte di Roberto Esposito e la voce di Serena Serra che faranno godere con la loro bravura del repertorio della grande Mina.

Per il penultimo appuntamento, martedì 20 agosto, si atterrerà in California accompagnati da Serena Spedicato e Vince Abbracciante e dalla voce roca e profonda di Tom Waits.  La rassegna musicale di chiuderà il martedì 27 agosto con Sofia Rollo e Andrea Rossetti, due tra i più bravi musicisti usciti dal percorso del Locomotive Giovani, con un omaggio alla ribelle Nina Simone.

I concerti inizieranno tutti alle ore 21,30 e il biglietto per ogni singolo evento avrà un costo euro 7,00 cifra che include un cocktail di benvenuto alcolico o analcolico.

Accanto agli eventi musicali a pagamento ci saranno tre eventi teatrali per bambini.

Il primo spettacolo Peppino e il Tesoro Dei Briganti di e con Giuseppe Ciciriello e le musiche di Piero Santoro verrà rappresentato lunedì 29 luglio. Il secondo appuntamento sarà domenica 4 agosto con lo spettacolo Paloma una colomba scritto e interpretato da Michela Marrazzi con le musiche dal vivo di Mattia Manco e la collaborazione artistica di Tonio De Nitto. Gli eventi teatrali si chiuderanno domenica 18 agosto con Bertuccia è all’inferno, uno spettacolo interpretato e scritto da Fabrizio Pugliese.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus