Connect with us

Attualità

Nuovo statuto per Confindustria Lecce

Semplificazione e snellimento dello strumento regolatorio che entra oggi in vigore

Pubblicato

il

Risultato storico per Confindustria Lecce che, prima in Italia, con il supporto costante e fattivo di Confindustria nazionale a tutti i livelli, nel giro di tre settimane, attraverso il metodo del referendum, ha approvato il nuovo Statuto, che da oggi 9 febbraio è pienamente in vigore.

Considerando una base di 522 voti disponibili, lo Statuto è stato approvato con 392 voti, pari a più del 75 % del totale. Le aziende che si sono espresse rappresentano più del 65%. Un dato complessivo significativo che vede gli iscritti partecipare con entusiasmo al momento di rinnovamento della vita associativa.

Con il nuovo Statuto Confindustria Lecce infatti si dota di uno strumento regolatorio molto moderno, che va nella direzione della semplificazione e dello snellimento. Sono altresì espresse in modo chiaro vision e mission dell’attività, nell’ottica di un sempre maggiore coinvolgimento, della crescita associativa e dello sviluppo del territorio di riferimento.

Il Presidente di Confindustria Lecce resta in carica per quattro anni e non può essere rieletto. Il Consiglio di Presidenza prende il posto del Consiglio Direttivo, mentre il Consiglio Generale sostituisce la vecchia Giunta. Le Sezioni merceologiche da 17 passano a dieci, con un accorpamento dettato da una maggiore efficienza e funzionalità e fondato sulla comunanza di interessi e analogie contrattuali.

“Grande il fermento che si respira in Confindustria Lecce”, afferma Eliseo Zanasi, Commissario dell’Associazione, “che si appresta a rinnovare tutti i propri organi per poi procedere entro il prossimo 30 aprile all’elezione del nuovo Presidente. La sperimentazione del voto per via referendaria è stata un successo e questo lo si deve soprattutto alla grande collaborazione e al senso di responsabilità degli Associati, che ringrazio, ma anche all’impegno di tutti i collaboratori della struttura”.

Attualità

Nuovo Ospedale del Sud Salento: vince MC A

Il progetto, che lo scorso anno la direzione della Asl ha firmato e consegnato in Regione, sorgerà su un’area di 120mila mq, prevede 350 posti letto

Pubblicato

il

MC A, AICOM SpA, RINA Consulting S.p.A, GAe Engineering S.r.l. e Enzo Rizzato, si sono aggiudicati il bando di gara della Asl di Lecce per lo studio di fattibilità tecnico-economica relativo alla realizzazione del Nuovo Ospedale del “Sud Salento” che dovrebbe sorgere fra Maglie e Melpignano.

Il progetto, che lo scorso anno la direzione della Asl ha firmato e consegnato in Regione, sorgerà su un’area di 120mila mq, prevede 350 posti letto, 317 per malati acuti e i restanti 33 dedicati a Day Hospital/Day Surgery.

Saranno distribuiti su tre piani, oltre il seminterrato, per una superficie coperta di circa 44mila metri quadri, e prevede 201 stanze di degenza (con bagno interno), ed un’area a parcheggio da circa 1.200 posti auto.

Il nuovo ospedale sarà un nosocomio di primo livello: all’interno, sorgerà un gruppo operatorio dotato di 6 sale chirurgiche e 3 sale parto/travaglio, oltre ai servizi di Radiologia, Laboratorio, Servizio Immunotrasfusionale h24

Continua a Leggere

Appuntamenti

Tricase: Human Pole prima, Acait poi

La Presidenza della Regione Puglia ha convocato per sabato 20 luglio (ore 11), la conferenza stampa di presentazione presso l’Avamposto MARE di Tricase Porto Alimentazione, Nutrizione e Benessere

Pubblicato

il

Primi vagiti per Human Pole: Alimentazione, Nutrizione e Benessere.

Il progetto prenderà vita presso l’Avamposto MARE di Tricase Porto e crescerà nel complesso Acait di Tricase, non appena questo, si spera in tempi brevi, sarà finanziato e ristrutturato.

Acait, foto storica

Anzi, l’opportunità data dall’Human Pole, sarà un’occasione in più perché chi di dovere si impegni a trovare in tempi brevi le risorse necessarie per risolvere l’annoso problema della ristrutturazione dello storico tabacchificio di Tricase. Con la conseguenza immediata del recupero di un simbolo della città e opportunità di lavoro sul territorio.

Nel frattempo primi passi sabato 20 luglio giorno in cui la Presidenza della Regione Puglia ha convocato (ore 11), la conferenza stampa di presentazione presso l’Avamposto MARE di Tricase Porto, sede periferica del CIHEAM Bari.

Il progetto Human Pole: Alimentazione, Nutrizione e Benessere mira a migliorare la sostenibilità dei sistemi alimentari mediterranei dal punto di vista ambientale, economico, sociale, culturale, salutistico e nutrizionale, incentivando un consumo sostenibile e responsabile.

Obiettivo che sarà raggiunto attraverso le competenze espresse e la sinergia attivata tra la Struttura speciale “Coordinamento Health Marketplace”, il CIHEAM Bari, il Comune di Tricase, il Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) ed il Centro per le Malattie Neurodegenerative e l’invecchiamento celebrale, presso l’azienda ospedaliera AO Pia Fondazione “Card. G. Panico”.

Prenderanno parte alla presentazione di sabato 20: Claudio Stefanazzi, Capo di Gabinetto della Presidenza della Regione Puglia; Carlo Chiuri, sindaco di Tricase; Maurizio Raeli, Direttore del CIHEAM Bari; Felice Ungaro, direttore della Struttura Speciale “Coordinamento Health Marketplace” della Regione Puglia; Suor Margherita Bramato, direttore generale dell’Ospedale “Cardinale Panico”; Giancarlo Logroscino, direttore del Centro di malattie neurodegenerative dell’Ospedale “Cardinale Panico”

La presentazione dell’Human Pole fa parte di tre giorni di eventi, approfondimenti, laboratori e dibattiti in occasione della Blue Land Day 2019.

Si parte venerdì 19, nel Porto Museo di Tricase (località Rotonda) e si andrà avanti anche nelle giornate del 20 e 21 luglio, coniugando incontri aperti su prevenzione delle malattie, alimentazione, benessere, promozione delle produzioni territoriali di qualità ad intrattenimenti musicali, sportivi e gastronomici.

Il fittissimo programma, organizzato da Regione Puglia attraverso il programma regionale Apulian Lifestyle: per una lunga vita felice con CIHEAM BariCittà di Tricase e Associazione Magna Grecia Mare si svolgerà lungo le banchine del porto, la Rena e le Sette Bocche e l’Avamposto Mare di Tricase-Sede periferica del CIHEAM Bari.

La tre giorni sarà inaugurata domani, alle ore 20, con il concerto dell’Orchestra Filarmonica Mediterranea diretta dal Maestro Paolo Lepore.

A seguire i saluti del direttore del CIHEAM Bari, Maurizio Raeli e del sindaco di Tricase, Carlo Chiuri.

Felice Ungaro, direttore della Struttura Speciale Coordinamento Health Marketplace della Regione Puglia, introdurrà il Progetto Human Pole: Alimentazione, Nutrizione e Benessere che, come detto, verrà presentata sabato 20.

Di tutela e valorizzazione di territori e comunità costiere, promozione di uno stile di vita intelligente, responsabile ed attento al futuro dialogheranno, tra gli altri, Massimo Zuccaro, CIHEAM Bari e Stefano Piraino, Università del Salento.

Il progetto mette insieme diverse competenze tecnico scientifiche, quali la Struttura speciale “Coordinamento Health Marketplace”, il CIHEAM Bari, il Comune di Tricase, il Dipartimento di Scienze Bio-agroalimentari del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) ed il Centro per le Malattie Neurodegenerative e l’invecchiamento celebrale dell’azienda ospedaliera AO Pia Fondazione “Card. G. Panico”.

L’obiettivo è quello di migliorare la sostenibilità dei sistemi alimentari mediterranei dal punto di vista ambientale, economico, sociale, culturale, salutistico e nutrizionale incentivando un consumo sostenibile e responsabile.

La giornata proseguirà con laboratori di monitoraggio della biodiversità costiera, percorsi sportivi-amatoriali, esposizioni di prodotti gastronomici artigianali, incontri su temi di cibo e salute, mostre, esposizioni d’arte e concerti.

Domenica 21, alle17, sarà la volta dei laboratori sensoriali per la conoscenza degli organismi marini, dedicati ai bambini. Si potrà partecipare, inoltre, a percorsi sportivi-amatoriali, concerti, incontri sull’origine geografica dei prodotti tipici pugliesi e analisi sensoriale.

La tre giorni di eventi si concluderà alle 20,30 con la competizione Panzerotto World Cup.

Continua a Leggere

Alessano

Kate Moss a Novaglie!

Pubblicato

il

Salento sempre più Vip: la modella britannica Kate Moss è volata nel Tacco d’Italia per godersi colori, odori e sapori del nostro mare.

L’icona della moda, al secolo nota col nome di Katherine Ann Moss, è spuntata oggi, a sorpresa, tra i turisti di Novaglie, marina di Alessano.

Ospite del ristorante Lo Scalo, in compagnia di altri clienti di caratura internazionale già noti al luogo, ha goduto dello spettacolo della bellissima insenatura su cui lo stesso ristorante si affaccia.

Pranzo a base di pesce nostrano e tuffo, obbligato, nel mare blu tra le tante richieste di selfie dei presenti.

Kate Moss, biondissima 45enne con una carriera anche da stilista e una vita tra flash e paparazzi, è ad oggi uno dei nomi più noti tra quelli giunti in Salento in questa estate. Chissà se altri le faranno presto seguito…

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus