Trentennale della scomparsa di Giuseppe Codacci Pisanelli

Era il 2 febbraio 1988, quando Giuseppe Codacci Pisanelli, si spense lasciando dietro un incolmabile vuoto, dal mondo della politica e del diritto a quello sociale.

Insigne giurista, fu eletto a 33 anni, deputato all’Assemblea costituente per la Democrazia Cristiana nella circoscrizione di Lecce, e fu designato membro della Commissione dei 75, incaricata di redigere il progetto della Costituzione.

Ma non solo, Codacci-Pisanelli fu anche uno dei padri fondatori dell’Università del Salento, che ha deciso di commemorarlo, a 30anni dalla sua scomparsa, con un convegno interamente dedicatogli.

L’evento si terrà venerdì 16 marzo, alle 10 nella sala conferenze del Rettorato (piazza Tancredi, 7) a Lecce e alla commemorazione interverranno il Rettore dell’Università del Salento, Vincenzo Zara, il figlio Emanuele Codacci Pisanelli e di Wojtek Pankiewicz, già docente di Istituzioni di Diritto Pubblico dell’Università del Salento, assistente universitario dello stesso Giuseppe Codacci Pisanelli e suo amico per tanti anni.

Tags:


Commenti

commenti