Alessano: “Occhi di gatto” in fuga sui tetti

Una refurtiva dal valore di oltre 40mila euro. E’ ciò che i militari hanno rivenuto al momento dell’arresto in flagranza di due donne e un uomo di origine rumena, ieri ad Alessano, dopo un rocambolesco inseguimento sui tetti.

Gli uomini si erano introdotti furtivamente in un appartamento di Alessano in via 24 maggio.

Il proprietario di casa accortosi della presenza dei tre malfattori è riuscito a metterli in fuga ed ha immediatamente allertato i carabinieri della stazione locale.

Dopo una breve perlustrazione i miliari hanno individuato i tre ladri nascosti sul tetto di un’abitazione poco distante. E’ dunque cominciato un rocambolesco inseguimento e sia i miliari che i ladri hanno rischiato più volte di scivolare e cadere nel vuoto.

I carabinieri sono comunque riusciti  a raggiungere i malviventi su un terrazzo adiacente, riuscendo ad immobilizzarli.

A seguito di perquisizione personale, si è riscontrato che gli uomini fossero in possesso di una fodera di cuscino piena zeppa di vari monili in oro e argento appena sottratti nell’abitazione di via 24 maggio, tra questi  alcuni sono risultati appartenenti ad altri abitanti di Alesseno, oggetto di furti commessi nei giorni precedenti, per un valore totale di oltre 40 mila euro.

Gli uomini Jovanovic Mica e Dzabiroski Susanna, 20enni e Nikolic Angelica, di 19 anni sono stati inoltre trovati in possesso di vari attrezzi da scasso ed alcune paia di guanti, i quali sono stati posti sotto sequestro.

La refurtiva è stata consegnata ai legittimi proprietari e i malfattori sono stati arrestati e tradotti presso la casa circondariale di Lecce dove dovranno ora rispondere per furto aggravato in concorso.

Tags:


Commenti

commenti