Connect with us

Cronaca

Cani che sporcano per strada: multe a Tricase

Il comandante della polizia locale Lanzilotti: «Sensibilizzare la  cittadinanza ad una più fattiva collaborazione ed al rispetto del mantenimento del decoro urbano»

Pubblicato

il

Sedici cittadini di Tricase sanzionati perché hanno lasciato i loro cani fare i bisogni in strada e poi non hanno provveduto alla pulizia.

Nel corso di un servizio specificatamente predisposto”, si legge in un comunicato del locale Comando di Polizia Locale, gli agenti hanno “proceduto al controllo della corretta conduzione degli animali di affezione, contestando agli incauti proprietari, sedici infrazioni al vigente regolamento di polizia locale”.

In più occasioni è stato riscontrato come gli animali venissero liberati per strada, senza alcun controllo. Nella maggior parte dei casi i proprietari non provvedevano a recuperare e smaltire correttamente gli escrementi dei propri animali, oppure, seppur recuperando dal marciapiede nell’immediatezza, provvedevano a disfarsene in altro luogo.

I servizi sono stati condotti, dal personale della Poliza Locale, anche in borghese, sia nel capoluogo che nelle frazioni.

«Si auspica che l’azione repressiva», ha dichiarato in una nota il Comandante della Polizia Locale di Tricase, Angelo Lanzilotti, «contribuisca a sensibilizzare la  cittadinanza ad una più fattiva collaborazione ed al rispetto del mantenimento del decoro urbano».

Cronaca

Indagato Totò Ruggeri

Presunti illeciti sulla nomina del Commissario di un’Azienda per i Servizi alla Persona. L’assessore regionale: «Ho piena fiducia nella magistratura a cui sono certo di potere chiarire ogni passaggio»

Pubblicato

il

«Ho piena fiducia nella magistratura a cui sono certo di potere illustrare ogni passaggio di un procedimento rientrante completamente nelle prerogative della politica. Procedimento che, tra l’altro, non si è mai concluso perché la nomina non è mai stata fatta».

Così l’assessore regionale al welfare, il salentino Salvatore Ruggeri, ha inteso rendere pubblicala notizia di un’informazione di garanzia ricevuta come persona sottoposta a indagini dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia.

Le indagini sono riferite  ai presunti illeciti sulla nomina del Commissario dell’Azienda per i Servizi alla Persona “Castriota e Corroppoli” di Chieuti, in provincia di Foggia.

L’ex senatore di Muro Leccese ha anche dato la sua piena disponibilità ad incontrare quanto prima i magistrati inquirenti «per fornire loro ogni chiarimento utile».

 

Continua a Leggere

Cronaca

Autore di due furti a Ruffano: arrestato 25enne taurisanese

Il 19 gennaio ed il 23 marzo scorsi aveva rubato presso uno studio radiologico e diagnostico e presso un bar

Pubblicato

il

A Taurisano i carabinieri della Stazione Ruffano, coadiuvati da quelli della locale Stazione, hanno arrestato in esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa da tribunale lecce – ufficio gip, Isacco Manco, 25 anni.

Le indagini dei carabinieri lo hanno inchiodato come responsabile di due furti avvenuti a Ruffano il 19 gennaio ed il 23 marzo scorsi, rispettivamente presso uno studio radiologico e diagnostico e presso un bar.

L’arrestato, espletate le formalità di rito è stato accompagnato presso la casa circondariale “Borgo San Nicola” di Lecce.

Continua a Leggere

Cronaca

Abusivismo edilizio: 5 denunciati a Montesano Salentino

Committente, direttore ed esecutore dei lavori di un muro di cinta e due comproprietari dell’immobile per la realizzazione opere edilizie abusive

Pubblicato

il

I carabinieri della Forestale di Tricase hanno denunciato a piede libero tre persone: rispettivamente il committente, il direttore e l’esecutore dei lavori, per aver realizzato un muro di recinzione in violazione al regolamento edilizio comunale.

Sempre a Montesano i carabinieri della Forestale hanno denunciato in stato di libertà altre 2 persone in qualità di comproprietari dell’immobile, per opere edilizie abusive consistenti nella realizzazione di due vani, un porticato e altre opere minori in assenza e difformità di permesso di costruire.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus