Connect with us

Corsano

Chiusa centrale dello spaccio a Corsano

Eroina, cocaina, marijuana, armi improprie e persino furto di energia elettrica: tre arresti

Pubblicato

il

A Corsano i militari del N.O.R.M.- Aliquota Operativa della Compagnia Carabinieri di Tricase, supportati da militari del Nucleo Cinofili di Modugno e militari locale Stazione Carabinieri, nell’ambito servizio preordinato d’iniziativa finalizzato alla repressione dei reati in materia stupefacenti, hanno proceduto all’arresto in flagranza per detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanza stupefacente:  Leonardo Bortune, 52 anni; Michele Ferraro, 39 anni; Antonio Orlando, 28 anni.

I carabinieri hanno cinturato la zona e, prima di fare irruzione, hanno fermato nel cortile di pertinenza Orlando mentre tentava di darsi alla fuga dal retro dell’abitazione con indosso uno zainetto contenente droga e contanti.

A seguito della perquisizione personale e domiciliare sono stati rinvenuti complessivamente, anche grazie all’intervento del pastore tedesco antidroga Fighter: gr. 24,1 di cocaina in un sacchetto cellophane trasparente; gr. 67 di eroina in due sassi; gr. 19,4di marijuana in busta trasparente; gr. 8,1di sostanza da taglio del tipo mannite; 13 piante di 50 cm di altezza di marijuana di varie dimensioni; un bilancino di precisione; 1.158 euro in monete e banconote di piccolo e medio taglio, ritenuta provento dell’attività di spaccio; una balestra regolarmente funzionante, non denunciata; un machete  marca “Falci” di cm.50 con scritta a pennarello nero “acab” sulla lama; tre pugnali  di cm. 30, non denunciati; un pugnale ed una spada di cm. 56 non denunciati; una riproduzione scacciacani in plastica e metallo sprovvista di tappo rosso di arma automatica “Ingram M11” cal. 9; un caricatore vuoto per pistola scacciacani (non rinvenuta); vari appunti cartacei manoscritti contenenti informazioni di interesse investigativo relative all’attività di spaccio; cinque smartphone in uso agli arrestati, con relative sim; tutto quanto sottoposto a sequestro.

Bortune, è stato anche denunciato per detenzione abusiva di armi bianche e furto aggravato di energia elettrica: nel sopralluogo dei locali, i carabinieri hanno scoperto dei cablaggi allacciati abusivamente a terminale del distributore di energia elettrica.

La quantificazione del danno da furto di energia elettrica è in corso. Gli arrestati, al termine delle formalità di rito sono stati associati presso la Casa Circondariale di Borgo San Nicola a Lecce a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Corsano

Va al mare da solo, trovato senza vita in auto

Ritrovamento scioccante a Corsano: imprenditore del posto perde la vita per cause in fase di accertamento

Pubblicato

il

Esce per andare al mare e non fa più ritorno: ritrovato in auto senza vita.

Dramma a Corsano dove un uomo del posto, un 55enne imprenditore, è deceduto per motivi ancora da accertare.

Si era allontanato da casa nel pomeriggio di ieri per andare al mare e non vi ha fatto più ritorno. Il ritardo aveva fatto scattare l’allarme e le ricerche. In breve è stato ritrovato nella sua vettura, esanime.

In tarda serata la salma è stata trasportata presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

Aggiornamenti nelle prossime ore.

Continua a Leggere

Corsano

Incidente a Corsano: violento impatto tra due auto

Pubblicato

il

Ancora un incidente in queste calde ore d’estate. Ancora una volta a Corsano in via regina Elena, a poche centinaia di metri da dove una settimana fa un uomo di 73 anni aveva investito un pedone suo coetaneo.

Il sinistro di stamattina è avvenuto all’ora di pranzo, all’altezza dell’incrocio con semaforo. Le auto coinvolte, una Renault Clio station wagon ed una Ford, sono andate distrutte nel violentissimo impatto. Gli occupanti delle vetture sono stati trasportati in ospedale dal 118.

I carabinieri hanno ricostruito la dinamica dell’incidente.

Continua a Leggere

Corsano

Investito pedone a Corsano

Coinvolti due 73enni: ha la peggio un uomo di Tricase, trasportato d’urgenza all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce

Pubblicato

il

Incidente stradale in mattinata a Corsano. Un uomo del posto di 73 anni ha investito un altro 73enne, di Tricase, mentre era alla guida della sua Fiat Uno.

Entrambi gli uomini sono stati soccorsi e trasportati in ospedale. Il primo, il 73enne di Corsano alla guida della Uno, per lo shock susseguente l’accaduto. Per lui il 118 ha raggiunto il “Panico” di Tricase.

Corsa in codice rosso verso il “Fazzi” di Lecce, invece, per il malcapitato 73enne tricasino. L’uomo, colpito dalla Fiat Uno, ha riportato un trauma cranico ed è tutt’ora monitorato dai medici dell’ospedale leccese.

L’incidente è avvenuto su via Regina Elena, già teatro di altri sinistri in passato. Nel 2012 la pagina più nera, con un altro tragico investimento di un pedone: una ragazza di 17 anni perse la vita dopo esser stata travolta da una vettura subito dopo esser uscita da un negozio di frutta.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus