Connect with us

Cronaca

“Coppola riprendi la bussola!”

Gestione sinistri a Tricase, polemica senza fine. Dopo la condanna e il botta e risposta sindaco-opposizione, nuovo attacco di Nunzio Dell’Abate

Pubblicato

il

Gestione sinistri a Tricase, polemica senza fine. Dopo la condanna degli amministratori comunali e il botta e risposta opposizione-sindaco, nuovo attacco di Nunzio Dell’Abate

Ci sta che lo stato d’animo di un condannato sia incline a vedere l’ingiustizia nel comportamento altrui, piuttosto che soffermarsi sulle colpe proprie. Ma il nostro Sindaco”, attacca il capogruppo dell’opposizione, “nel commentare su il Gallo online la sua condanna e quella della sua Giunta, ha superato ogni limite di decenza. Se la prende con il mondo intero: con il suo Avvocato, reo di non essere stato “bravo” a dimostrare la bontà del suo operato innanzi alla Corte dei Conti; con il Comandante della Polizia Locale che lo ha denunciato, colpevole di “non organizzare servizi e fare proposte”; degli avvocati, pronti a speculare sugli incidenti stradali per trarne profitto in danno del Comune di Tricase e di cui, solo il nostro Primo difensore, tutelerebbe le sorti”.

Bene farebbe”, ironizza Dell’Abate, “a farsi leggere la sentenza dal suo avvocato, il sindaco Coppola, così come l’ordinamento dell’ente locale che annovera la responsabilità in capo all’Ufficio Contenzioso, di concerto con il sindaco e/o assessore al ramo, di “fare proposte e servizi”… di contrasto al fenomeno delle richieste risarcitorie derivanti dallo stato pietoso delle strade comunali! Saremmo curiosi di conoscere quante proposte e quante denunce siano state presentate dal sindaco per arginare il fenomeno che così efficacemente dice di aver combattuto. Nessuna denuncia.  Un incarico bollato come illegittimo, inutile, dannoso dalla Corte dei Conti e dato dalla Giunta a una società interamente posseduta da un Consigliere Comunale in carica. Un solo colpevole”, conclude Dell’Abate, “questa l’amara sintesi di quattro anni di sconcezze!”.

 

Cronaca

Auto in fiamme, fumo in casa: paura per anziana

Pubblicato

il

Incendio a Racale nella serata di ieri.

Un’auto parcheggiata in strada, in via Nazario Sauro, ha preso fuoco attorno alle 21. Il rogo ha distrutto la vettura ed intaccato in pochi secondi le serrande della abitazione davanti la quale l’auto era in sosta.

Nella casa in questione, una donna impossibilitata a muoversi. Si tratta di una anziana del posto vistasi improvvisamente prigioniera di una nube di fumo. L’aria irrespirabile si era infatti propagata nell’appartamento mettendo a rischio l’incolumità dell’anziana. Per trarla in salvo è stato provvidenziale l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli.

Foto di repertorio

Continua a Leggere

Cronaca

Montesano, auto si ribalta sulla statale

Pubblicato

il

Brutto incidente stradale all’ingresso di Montesano Salentino dove una BMW si è ribaltata sull’asfalto.

Il conducente della vettura è stato estratto dall’abitacolo dai vigili del fuoco del distaccamento di Tricase per poi essere trasportato all’ospedale “Cardinale Panico” dal 118.

Da chiarire le cause del sinistro. Sul posto anche polizia locale e carabinieri. Nonché personale Enel, intervenuto per rimettere in sesto una cabina elettrica travolta proprio dall’auto in corsa.

Continua a Leggere

Cronaca

Ruffano, auto rubata data alle fiamme

Pubblicato

il

Incendio nelle campagne di Ruffano.

Data alle fiamme una autovettura risultata rubata. Era stata abbandonata in un casolare dell’agro ruffanese. Sul posto, dopo il ritrovamento a rogo in corso, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Tricase.

Presenti anche i carabinieri della stazione di Ruffano che indagano sull’accaduto. Da chiarire se la vettura incendiata sia stata utilizzata, dopo il furto, per compiere altri reati.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus