Dalla ricettazione alla contraffazione: weekend di denunce

Powered by WP Bannerize

I carabinieri della Compagnia di Casarano nel fine settimana appena trascorso hanno posto in essere in tutti i Comuni di loro competenza una serie di controlli. Sotto i riflettori la circolazione stradale, il contrasto del fenomeno dell’abusivismo ambulante, la prevenzione dei reati contro il patrimonio, il controllo delle persone sottoposte a misure alternative alla detenzione in carcere e il consumo sostanze stupefacenti.

Di seguito i risultati principali dell’attività dei militari:

Ritrovata una Renault Twingo rubata a Spongano il 12 ottobre scorso e denunciato il conducente L.P. 37enne, per ricettazione.

Sempre a Spongano, gli uomini dell’Arma hanno raccolto sufficienti elementi di reità anche nei confronti di B.C. 36enne, per aver acquistato in una gioielleria della zona una collana d’oro mediante l’emissione di un assegno collegato ad un conto bancario privo di fondi.

A Matino è stato denunciato per evasione C.V., di anni 52, in regime di detenzione domiciliare, colto fuori dall’abitazione senza autorizzazione.

A Parabita, la locale Arma ha identificato un uomo autore di maltrattamenti e lesioni nei confronti di un cane meticcio custodito all’interno del giardino di un’abitazione. L’animale è ora in cura, affidato ai volontari dell’associazione SPES.

Nel corso dei festeggiamenti della locale festa Patronale i militari della Stazione di Racale, sono stati poi sequestrate 13 paia di scarpe, di marca Nike e Adidas contraffatte, ad un cittadino senegalese che alla vista degli operanti ha abbandonato la merce e si è dileguava tra i presenti.

Sempre a Racale, e sempre per contraffazione, sono stati denunciati due campani, B.M. e F.F., fermati a bordo di una Toyota Yaris con 41 confezioni di profumo di varie marche contraffatti. 

In entrambi i casi è scattata dunque la denuncia per introduzione nello Stato di prodotti falsificati.

Riguardo alla circolazione stradale sono stati denunciati: un uomo di Racale per guida senza patente, un automobilista di Casarano per guida in stato in stato di ebbrezza, 4 soggetti rispettivamente di Ugento, Taviano e 2 di Alliste per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Infine nel corso del medesimo servizio sono state inoltrate sei proposte di foglio di via obbligatorio.

Tags:

Powered by WP Bannerize


Commenti

commenti