Connect with us

Corsano

Droga in giubbotto e comodino: nei guai 28enne

Arrestato spacciatore corsanese trovato in possesso di hashih, contanti e materiale per il confezionamento

Pubblicato

il

I militari della Stazione Carabinieri di Specchia, coadiuvati dai colleghi della Stazione di Corsano, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Ippazio Antonio Raona, 28enne disoccupato.

Al giovane è contestata la violazione dell’art. 73 DPR 309/90, in quanto trovato in possesso di stupefacente e materiale vario atto al taglio e confezionamento dello stesso.

unnamed (1)I fatti risalgono alla sera dell’11 aprile, quando durante una perquisizione domiciliare all’interno del comodino della camera da letto del giovane, sono stati trovati, occultati in un astuccio per occhiali, due pezzi di sostanza stupefacente verosimilmente del tipo hashish, per un peso totale successivamente quantificato in 4 grammi. Con la droga anche un un taglierino di piccole dimensioni, con la lama annerita ed intrisa della stessa sostanza stupefacente.

Successivamente all’interno della tasca del giubbotto indossato dal 28enne sono stati rinvenuti ulteriori 3 pezzi di hashish, del peso totale successivamente quantificato in grammi 7,5 circa.

Visti i primissimi riscontri positivi all’attività di polizia,  la perquisizione è stata approfondita all’interno della camera da letto dove sono stati rinvenuti un bilancino di precisione digitale funzionante di colore grigio marca “Diamond” ed un altro taglierino di grosse dimensioni avente anche questo al lama completamente annerita ed intrisa di sostanza stupefacente, occultati all’interno di un cassetto del comodino.

Nel corso della perquisizione inoltre nella della tasca interna di un altro giubbino è stato trovato un panetto di analoga sostanza stupefacente del peso successivamente quantificato in 100 grammi e sempre nella stanza in cui dormiva Raona sono stati rinvenuti dei ritagli di cellophane  bianco, dallo stesso utilizzati verosimilmente per la preparazione delle dosi di sostanza stupefacente.

La perquisizione personale ha permesso poi il recupero della somma in contanti di 175 euro,ritenuta verosimilmente provento dell’attività illecita di spaccio.

In considerazione di tutto ciò, Raona è stato tratto in arresto e, una volta esperite le formalità di rito, sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione del sostituto procuratore di turno.

Appuntamenti

Il Festival del Volontariato sbarca a Corsano

Arrivano anche i calciatori del Lecce. In programma una collettiva di pittura, uno spettacolo Teatrale nato dal genio della diversità e il ricordo di Luigi Russo nel suo paese

Pubblicato

il

Al  quarto giorno Strade Volontarie-Festival del Volontariato del CSV Salento, sbarca a Corsano venerdì 6 dicembre, e lo fa aprendo con una colorata collettiva allestita presso l’Auditorium Comunale: “Briciole di Sole-la bellezza della diversità” promossa dall’Associazione Volontari Ospedalieri (A.V.O.) Onlus Maglie  che delle corsie e dei reparti hanno fatto tesoro. Proprio così perché l’idea della mostra di pittura, realizzata in occasione dell’omonimo premio letterario artistico, nasce dai versi e pensieri tratti dal libro ” Briciole di Sole”, in cui gli ospiti di un reparto di psichiatria diventano voce protagonista nella lotta contro il pregiudizio.

L’obiettivo è stato quello di raccogliere opere letterarie e artistiche di quanti hanno accolto l’invito a riflettere sulla diversità intesa come valore aggiunto; oggi tale lavoro diventa una mostra pittorica.

L’esperienza è stata occasione per dar vita ad un serbatoio creativo basato sulla possibilità e non sui limiti, sulle risorse piuttosto che sulle carenze.

Una presenza importante sarà la rappresentanza della squadra del Lecce, che ha voluto esserci a Corsano, per testimoniare la rilevanza sociale del Volontariato.  Un testimonial importante per avvicinare il grande pubblico a temi impegnati.

Alle ore 20, sempre presso l’Auditorium, ci sarà la proiezione di un video-ricordo in memoria di Luigi Russo, cittadino di Corsano prematuramente scomparso nel novembre di quest’anno, Presidente per oltre 10 anni del CSV Salento e simbolo di un territorio che si batte per i diritti e per una sostanziale giustizia sociale.

A seguire si alza il sipario  su “Il Castello dei Tranelli”. Perché se l’arte, nelle sue varie espressioni è veicolo di messaggi e forma di ricordo, nel teatro trova anche un momento di riscatto.

Lo spettacolo infatti, nasce dalla produzione della Compagnia Stabile di Aldo Augeri e dalle collaborazioni con il Teatro di Ateneo, con l’ASTSM (Associazione Salentina per la Tutela della Salute Mentale) e dai laboratori con gli utenti del CSM di Lecce. Una compagnia davvero speciale.

«È un lavoro scritto interamente nel Centro di salute mentale di Lecce», spiega il regista Augeri «dove ho cercato di raccogliere quante più testimonianze e quante più visioni possibili per riuscire in una drammaturgia che potesse in qualche modo incuriosire. Tutto nasce dal fatto che il Castello dei tranelli ha due sovrani, il re e la regina Ginevra, ossessionati da un certo taglio del capelli».

Lo stesso Augeri in un’intervista racconta «da qui sono nate tante storie di personaggi, di sudditi che simpaticamente reagiscono e in qualche modo», prosegue, «vengono assoggettati a questa visione della vita in cui bisogna essere tutti uguali e appartenere tutti ad un certo credo ed ad una certa idea».

«La realtà associativa corsanese», aggiunge Antonella Nicolì Assessore alla Cultura del Comune di Corsano, «è un patrimonio ricchissimo e in continuo divenire, è l’architrave della nostra comunità. Impegnarsi per gli altri cambia e arricchisce la vita di ognuno e crea cambiamento culturale.Senza la cultura del dono- prosegue l’Assessore– una società avanzata come la nostra, basata sull’economia di mercato, è destinata a disumanizzarsi; l’unico antidoto a questo processo è consentire a tutte le strutture della società civile di praticare lo spirito del Volontariato».

A sostenere Strade Volontarie-Festival del Volontariato del CSV Salento una folta platea di associazioni ed Enti: tanti volontari che hanno fattivamente contribuito alla programmazione del festival del CSV Salento oltre a Regione Puglia, Provincia di Lecce, U.S. Lecce, Città di Lecce, Città di Corsano, CSV Net, Arcidiocesi di Lecce, Coop Alleanza 3.0, U.S. Lecce, Polo biblio-museale di Lecce, Tanti per Tutti

Continua a Leggere

Attualità

Taglio del nastro per il Festival del Volontariato del CSVS

Il CSV Salento dedicherà il lavoro di tutti i cittadini attivi e i volontari, a Luigi Russo già Presidente del CSVS

Pubblicato

il

Lecce: Taglio del nastro per Il Festival del Volontariato del CSVS , ricordando Luigi Russo

Si inizia martedì 3 dicembre, nell’ ex- Convitto Palmieri, con una collettiva nazionale fotografica ‘Tanti per Tutti’ della FIAP e la rappresentazione teatrale L’URLO declamata da Gustavo d’Aversa.

Si alza il sipario su Strade Volontarie-Festival del Volontariato il 3 dicembre alle 17:30 presso l’ex-Convitto Palmieri in P.tta Carducci, suggestiva location leccese, che per l’occasione diventerà luogo d’arte, teatro e ricordo.

Dopo i saluti istituzionali, il CSV Salento dedicherà il lavoro di tutti i cittadini attivi e i volontari, a Luigi Russo già Presidente del CSVS, recentemente scomparso; e lo fa con un video che ripercorre l’impegno civile e sociale che ha segnato la sua vita.

Un ricordo, quello tributato a Luigi Russo, ricco di significato- spiega Luigi Conte , Presidente CSv Salentoche cade non casualmente nella settimana che il nostro Ente  ha costruito a Lecce e Provincia, attorno ad una data impostante a livello mondiale: le celebrazioni per il 5 dicembre: Giornata Internazionale del Volontariato”.

Un sottile filo rosso condurrà, coloro che prenderanno parte all’avvio dell’edizione del Festival, ai volti del volontariato, ritratti in magistrali scatti fotografici: quelli della mostra nazionale “Tanti per tutti” della FIAP-Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche e del CIFA-Centro Italiano della Fotografia d’Autore; un progetto itinerante per l’Italia che ha visto in campo 700 fotografi, professionisti e non. Un lavoro corale che ha prodotto oltre 10.000 scatti. La selezione delle immagini più evocative sarà visionabile a partire dal 3 dicembre nella collettiva a Convitto Palmieri, nell’ambito del Festival del Volontariato-Strade Volontarie del CSVS.

Ma Strade Volontarie è anche Teatro, e dà appuntamento a tutti gli estimatori del genere a un monologo mozzafiato “L’urlo”, declamato dall’attore Gustavo d’Aversa di Alibi Teatro. Sempre all’interno di Convitto Palmieri, a partire dalle 17:30 “L’urlo” è una cantata di getto, in un periodo in cui la vita umana sembra smarrire centralità rispetto alla provenienza geografica e sociale, ai percorsi che compie, ai pericoli che comporterebbe l’incontro con l’altro.

A sostenere l’evento un folta platea di associazioni ed Enti. Si ringraziano i tanti volontari che hanno fattivamente contribuito alla programmazione del festival del CSV Salento  oltre a: Regione Puglia, Provincia di Lecce, U.S. Lecce, Città di Lecce, Città di Corsano, CSV Net, Arcidiocesi di Lecce, Coop Alleanza 3.0, U.S. Lecce, Polo biblio-museale di Lecce, Tanti per Tutti

Continua a Leggere

Alessano

Bibliopoint: il primato di Corsano

Comune Capofila primo in Italia, taglia il nastro del Progetto Mibact della “Grande fabbrica delle parole”. Coinvolte anche Presicce e Alessano

Pubblicato

il

Ci siamo: domani, 26 novembre, nella sede del CSV Salento, si inaugurerà la Bibliopoint, luogo di lettura, cultura e non solo.

24 Bibliopoint per consultare e prendere in prestito i libri della biblioteca comunale anche in luoghi inconsueti come studi medici e pediatrici, bar e pub, esercizi commerciali; questo è il progetto la “Grande fabbrica delle parole” di cui Corsano è Capofila in un progetto del MIBACT, che coinvolge anche Presicce e Alessano.

Il taglio del nastro alle 17,30 presso la sede del Centro Servizi Volontariato Salento, in via Campania.

La bibliotechina, ospiterà volumi da consultare o prendere in prestito: lo spazio messo a disposizione nel centro polivalente punta ad essere centro d’aggregazione attorno alla lettura.

«Credo», ha dichiarato Antonella Nicolì, assessore alla cultura di Corsano, «nella magia dei piccoli passi quotidiani, nel far entrare l’oggetto libro tra gli oggetti familiari. Chi ama scambiarsi opinioni ed esperienze di lettura in questo luogo d’elezione rafforzerà quel senso comunitario che man mano sta sparendo anche nei piccoli centri».

Per il Centro Servizi, ospitare la Bibliopoint , sarà un punto d’onore», ha spiegato Luigi Conte, Presidente CSVS, «sia perché la cultura è il miglior veicolo per trasferire valori di cui anche noi siamo vettori, sia perché con l’installazione si riconosce il nostro spazio come punto di riferimento sul territorio»

La Bibliopoint fa parte di un puzzle iniziato 6 anni fa con la promozione della lettura nelle scuole e nelle piazze, luoghi diversi dalla consueta biblioteca comunale che daranno vita ad una biblioteca diffusa epicentro di iniziative connesse.

Il progetto vinto da questi 3 comuni nell’ambito dell’Avviso Pubblico Città che Legge 2018, si è classificato primo in Italia nella categoria dei Comuni con popolazione compresa fra 5.001 e 15.000 abitanti.

La biblioteca “diffusa” permetterà di installare strategicamente scaffali tematici sul territorio dei tre comuni coinvolti, “in spazi di scambio e relazioni  negli ambienti della vita quotidiana”.

Grazie alla grande fabbrica delle parole saranno organizzati incontri di lettura ad alta voce e presentazioni di libri, incontri/laboratori, coinvolgendo gli Istituti comprensivi dei paesi aderenti.

I partecipanti saranno guidati in una riflessione sui libri e sulla narrazione, per lo sviluppo del pensiero critico alla base della crescita di lettori forti e autonomi.

M.Maddalena Bitonti

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus