Connect with us

Corsano

Droga in giubbotto e comodino: nei guai 28enne

Arrestato spacciatore corsanese trovato in possesso di hashih, contanti e materiale per il confezionamento

Pubblicato

il

I militari della Stazione Carabinieri di Specchia, coadiuvati dai colleghi della Stazione di Corsano, hanno tratto in arresto in flagranza di reato Ippazio Antonio Raona, 28enne disoccupato.

Al giovane è contestata la violazione dell’art. 73 DPR 309/90, in quanto trovato in possesso di stupefacente e materiale vario atto al taglio e confezionamento dello stesso.

unnamed (1)I fatti risalgono alla sera dell’11 aprile, quando durante una perquisizione domiciliare all’interno del comodino della camera da letto del giovane, sono stati trovati, occultati in un astuccio per occhiali, due pezzi di sostanza stupefacente verosimilmente del tipo hashish, per un peso totale successivamente quantificato in 4 grammi. Con la droga anche un un taglierino di piccole dimensioni, con la lama annerita ed intrisa della stessa sostanza stupefacente.

Successivamente all’interno della tasca del giubbotto indossato dal 28enne sono stati rinvenuti ulteriori 3 pezzi di hashish, del peso totale successivamente quantificato in grammi 7,5 circa.

Visti i primissimi riscontri positivi all’attività di polizia,  la perquisizione è stata approfondita all’interno della camera da letto dove sono stati rinvenuti un bilancino di precisione digitale funzionante di colore grigio marca “Diamond” ed un altro taglierino di grosse dimensioni avente anche questo al lama completamente annerita ed intrisa di sostanza stupefacente, occultati all’interno di un cassetto del comodino.

Nel corso della perquisizione inoltre nella della tasca interna di un altro giubbino è stato trovato un panetto di analoga sostanza stupefacente del peso successivamente quantificato in 100 grammi e sempre nella stanza in cui dormiva Raona sono stati rinvenuti dei ritagli di cellophane  bianco, dallo stesso utilizzati verosimilmente per la preparazione delle dosi di sostanza stupefacente.

La perquisizione personale ha permesso poi il recupero della somma in contanti di 175 euro,ritenuta verosimilmente provento dell’attività illecita di spaccio.

In considerazione di tutto ciò, Raona è stato tratto in arresto e, una volta esperite le formalità di rito, sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione del sostituto procuratore di turno.

Corsano

Va al mare da solo, trovato senza vita in auto

Ritrovamento scioccante a Corsano: imprenditore del posto perde la vita per cause in fase di accertamento

Pubblicato

il

Esce per andare al mare e non fa più ritorno: ritrovato in auto senza vita.

Dramma a Corsano dove un uomo del posto, un 55enne imprenditore, è deceduto per motivi ancora da accertare.

Si era allontanato da casa nel pomeriggio di ieri per andare al mare e non vi ha fatto più ritorno. Il ritardo aveva fatto scattare l’allarme e le ricerche. In breve è stato ritrovato nella sua vettura, esanime.

In tarda serata la salma è stata trasportata presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

Aggiornamenti nelle prossime ore.

Continua a Leggere

Corsano

Incidente a Corsano: violento impatto tra due auto

Pubblicato

il

Ancora un incidente in queste calde ore d’estate. Ancora una volta a Corsano in via regina Elena, a poche centinaia di metri da dove una settimana fa un uomo di 73 anni aveva investito un pedone suo coetaneo.

Il sinistro di stamattina è avvenuto all’ora di pranzo, all’altezza dell’incrocio con semaforo. Le auto coinvolte, una Renault Clio station wagon ed una Ford, sono andate distrutte nel violentissimo impatto. Gli occupanti delle vetture sono stati trasportati in ospedale dal 118.

I carabinieri hanno ricostruito la dinamica dell’incidente.

Continua a Leggere

Corsano

Investito pedone a Corsano

Coinvolti due 73enni: ha la peggio un uomo di Tricase, trasportato d’urgenza all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce

Pubblicato

il

Incidente stradale in mattinata a Corsano. Un uomo del posto di 73 anni ha investito un altro 73enne, di Tricase, mentre era alla guida della sua Fiat Uno.

Entrambi gli uomini sono stati soccorsi e trasportati in ospedale. Il primo, il 73enne di Corsano alla guida della Uno, per lo shock susseguente l’accaduto. Per lui il 118 ha raggiunto il “Panico” di Tricase.

Corsa in codice rosso verso il “Fazzi” di Lecce, invece, per il malcapitato 73enne tricasino. L’uomo, colpito dalla Fiat Uno, ha riportato un trauma cranico ed è tutt’ora monitorato dai medici dell’ospedale leccese.

L’incidente è avvenuto su via Regina Elena, già teatro di altri sinistri in passato. Nel 2012 la pagina più nera, con un altro tragico investimento di un pedone: una ragazza di 17 anni perse la vita dopo esser stata travolta da una vettura subito dopo esser uscita da un negozio di frutta.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus