Connect with us

Cronaca

Fermato gommone con 400 kg di droga

La Guardia di Finanza ha concluso, al largo delle coste salentine, un’altra importante operazione

Pubblicato

il

La Guardia di Finanza ha concluso, al largo delle coste salentine, un’altra importante operazione che ha permesso di sequestrare un ingente quantitativo di sostanza stupefacente.

In particolare, durante l’ordinaria attività di pattugliamento marittimo, le unità navali del Reparto Operativo Aeronavale di Bari, individuavano, al largo di San Cataldo un gommone con un carico sospetto che dirigeva verso le coste italiane.

Il natante, sottoposto all’alt, cercava di sottrarsi alla cattura, ma le unità navali delle Sezioni Operative Navali di Gallipoli e Otranto lo raggiungevano e lo fermavano.

A bordo dell’imbarcazione i militari rinvenivano 14 colli di sostanza stupefacente del tipo marijuana e hashish dal peso complessivo di circa 400 kg che al mercato clandestino avrebbe fruttato circa 4 milioni di euro.

Il mezzo utilizzato per l’illecito traffico, un gommone lungo 6 metri circa veniva condotto nel porto di Otranto e sottoposto a sequestro, mentre i due scafisti, di nazionalità albanese, venivano arrestati per detenzione e traffico internazionale di sostanze stupefacenti e posti a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

L’operazione aeronavale della scorsa notte, conferma l’efficacia del dispositivo di presidio marittimo messo in atto dalla Guardia di Finanza quale “polizia del mare”, a contrasto dei traffici illeciti rivolti verso i confini nazionali e dell’Unione Europea.

La perfetta sinergia tra la componente aeronavale del Corpo, gli assetti Frontex, i Reparti territoriali delle Fiamme Gialle, nonché la stabile e consolidata collaborazione con le Autorità di Polizia albanesi, per il tramite del Nucleo di Frontiera Marittima della Guardia di Finanza di stanza a Durazzo, sta consentendo, grazie anche ai proficui rapporti di collaborazione con le varie Procure della Repubblica, di contrastare efficacemente i sodalizi criminali che gestiscono il traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Dall’inizio dell’anno, sono stati complessivamente sequestrati, dalla Guardia di Finanza in Puglia, circa 3 tonnellate di stupefacenti, 9 mezzi (sia terrestri che navali) e arrestati 70 soggetti.

Aradeo

Cede cric, ferito meccanico

Stava cambiando pneumatico a tir: trasportato d’urgenza in ospedale

Pubblicato

il

Incidente sul lavoro in mattinata ad Aradeo dove un meccanico è rimasto ferito mentre cambiava uno pneumatico.

L’uomo era sotto ad un tir quando improvvisamente il cric ha ceduto ed il mezzo lo ha colpito.

L’episodio è accaduto nel parcheggio del supermercato che si colloca dinanzi al municipio di Aradeo.

Soccorso dal 118, il malcapitato, un ragazzo di 24 anni, è stato trasportato d’urgenza al “Fazzi” di Lecce. Intanto il posto è stato raggiunto anche dagli ispettori Spesal che hanno appurato che sul siano rispettate tutte le norme di sicurezza presso il luogo di lavoro del meccanico stesso.

Continua a Leggere

Cronaca

SS 274: brutto incidente tra auto e motoape

Soccorsi sul posto e rallentamenti: traffico deviato temporaneamente su uno svincolo

Pubblicato

il

Incidente dopo il tramonto sulla Strada Statale 274 che collega Leuca a Gallipoli.

Il sinistro, registrato poco prima delle 21, è avvenuto nei pressi di Taviano.

I mezzi coinvolti sono andati quasi distrutti. Si tratta di una Toyota e di un Motoape. I resti hanno ostacolato e rallentato il traffico, che è poi stato deviato dalle forze dell’ordine in direzione dello svincolo per Melissano.

Sono due i feriti. La peggio l’ha avuta l’uomo a bordo del Motoape: lo schianto lo ha sbalzato fuori dal mezzo, sull’asfalto. Per lui corsa in ospedale in codice rosso.

Non sarebbero gravi invece le condizioni dell’altro uomo coinvolto.

Continua a Leggere

Cronaca

Ruffano, incendio in centro nella notte

Fiamme accanto a portone su Corso Margherita di Savoia

Pubblicato

il

Mistero a Ruffano dove, nella notte, un piccolo incendio è divampato nel cuore della notte.

Le fiamme hanno preso vita in pieno centro, su Corso Margherita di Savoia, nei pressi del portone di una abitazione.

I vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase sono accorsi sul posto ed hanno domato il rogo. I carabinieri indagano sull’accaduto per risalire ad eventuali responsabili.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus