Lavoro nero e alimenti in cattivo stato di conservazione

Lavoro nero e alimenti in cattivo stato di conservazione, Carabinieri ed Asl in azione a Nociglia.

I militari dell’Arma hanno prima proceduto al controllo di una persona di 46 anni di Carmiano, impegnata con un veicolo privato nel trasporto e nella consegna di prodotti di pasticceria per conto di un’attività di Lecce.

A carico della azienda da cui è i prodotti sono partiti è stato redatto un  verbale di rilevamento ed identificazione del personale.

Al titolare dell’azienda leccese verrà contestata la violazione amministrativa per lavoro sommerso e la direzione provinciale del lavoro comminerà la maxi sanzione prevista in caso di lavoro nero.

Due giorni dopo il suddetto blitz i carabinieri, a conclusione degli accertamenti svolti dagli uomini del dipartimento prevenzione servizio igiene dell’Asl Maglie hanno denunciato quattro persone ritenute responsabili  di vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione.

È stato accertato che i quattro, in concorso tra loro e rispettivamente in qualità di produttore, amministratore, trasportatore e acquirente, hanno trasportato alimenti per pasticceria e rosticceria per la commercializzazione in cattivo stato di conservazione,  prodotti da una pasticceria leccese e destinati ad un bar di Nociglia, dove erano stati messi in vendita.

Tags:


Commenti

commenti