Lei lo lascia, lui la picchia e tenta di violentarla

Non accettava il fatto che la relazione con la donna amata fosse giunta al termine ed ha reagito nel modo peggiore: si è introdotto nell’abitazione di lei e l’ha aggredita con calci e pugno salvo poi tentare di abusarne sessualmente.

La vittima però è riuscita a divincolarsi ed a chiedere aiuto.

I carabinieri intervenuti ci hanno messo davvero poco a rintracciare l’aggressore nei pressi della propria abitazione: è finito così in manette Michele Cosimo, 41 anni, nato a Galatina ma residente a Collepasso dove si è consumato il reato e dove resterà al regime degli arresti domiciliari con l’accusa di atti persecutori e tentata violenza sessuale.

La donna, invece, soccorsa dal personale del 118 intervenuto sul posto è stata accompagnata all’ospedale “Veris Delli Ponti” di Scorrano per le cure del caso.

Tags:


Commenti

commenti