Martano: furti e minacce al padre

I Carabinieri di Martano, presso la casa Circondariale di Lecce, hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Fabio Rocco Coluccia, 41enne di Castrignano de’ Greci, per furto e minaccia ai danni del padre convivente.

colucciaColuccia, già in carcere dal 24 gennaio scorso per estorsione e maltrattamenti in famiglia nei confronti dei genitori conviventi, è stato riconosciuto gravemente indiziato di due furti, nonché della minaccia aggravata dall’uso di un coltello nei confronti del padre.

I furti in questione, come specificato anche nell’ordinanza di custodia cautelare del Gip di Lecce, che ha concordato pienamente con le risultanze investigative dei Carabinieri, risalgono entrambi all’11 dicembre 2016, rispettivamente presso una tabaccheria di Castrignano de’ Greci e ai danni del cugino, al quale aveva estorto denaro dal portafogli.

Coluccia, già sorvegliato speciale di pubblica sicurezza, è stato pertanto attinto dalla misura cautelare, anche in considerazione della misura di prevenzione alla quale era sottoposto al momento della commissione dei fatti, configurando altresì il reato previsto e punito dal DLGS 159/2011 per la violazione delle prescrizioni imposte dalla sorveglianza speciale.

Tags:


Commenti

commenti