Melissano, auto a fuoco

Bruciata un’automobile nella notte a Melissano e anche se non ci sono tracce che confermino il dolo forti sono i sospetti.

Fra le maglie dei possibili ignoti mandanti è finito Gianni Vantaggiato, 48 anni, in carcere; Vantaggiato è uno uno degli arrestati nel corso del blitz dei carabinieri avvenuto dopo l’omicidio di Francesco Fasano, ritenuto uno dei presunti componenti delle due bande che tentavano di spartirsi il territorio in relazione al traffico di stupefacenti.

La vettura, una Nissan Qashqai era parcheggiata nei pressi dell’abitazione, il fuoco, domato dai vigili del fuoco, ha seriamente danneggiato l’automezzo e annerito il muro e gli infissi. Le indagini dei carabinieri continuano.

Tags:


Commenti

commenti