Connect with us

Cronaca

Misteriosa morte psicologa: fissata autopsia

Procedono le indagini sul decesso della 32enne di Diso nel suo appartamento di Lecce: ascoltati anche i genitori

Pubblicato

il

Procedono in queste ore le indagini sulla misteriosa morte di sabato scorso della giovane psicologa di Diso in viale Rossini a Lecce.

Sul corpo della 32enne, Virginia Carrozzo, verrà effettuata l’autopsia. Lo ha disposto il pm Francesca Miglietta, fissando l’esame per domani senza, al momento, prevedere la presenza di specialisti in ausilio al medico legale.

Si parte dalle poche, pochissime certezze riscontrate sul luogo del ritrovamento: la donna era in casa, a Lecce, nel suo letto dove, apparentemente, potrebbe esser morta nel sonno. Nessun segno di violenza evidente sul suo corpo, ma numerose scatole di medicinali attorno a lei, sequestrate assieme ai suoi telefoni cellulari.

Virginia era attesa nella mattinata di sabato ad un convegno. La sua assenza ha preoccupato i suoi colleghi che, disponendo della chiave della sua abitazione, vi si sono recati trovandola senza vita in camera da letto. Potrebbe quindi trattarsi di un decesso per cause naturali, anche se tutt’altro che naturale è l’età cui la giovane psicologa è spirata.

Laureatasi a Chieti nel 2012, la 32enne era tornata in Salento per lavorare a Lecce. Conviveva con un uomo con quale però non aveva rapporti affettivi.

Nessuna particolare indicazione sul suo passato, per il momento, lascerebbe intravedere una semplice soluzione del caso. Anche per questo, una volta sentiti amici e colleghi, gli inquirenti hanno seguito la normale prassi, ascoltando i genitori che potrebbero rivelare eventuali inquietudini che potrebbero aver turbato la ragazza nelle scorse settimane. Il tutto nell’attesa dell’autopsia che potrebbe rivelarsi quantomai chiarificatrice.

Cronaca

Autore di due furti a Ruffano: arrestato 25enne taurisanese

Il 19 gennaio ed il 23 marzo scorsi aveva rubato presso uno studio radiologico e diagnostico e presso un bar

Pubblicato

il

A Taurisano i carabinieri della Stazione Ruffano, coadiuvati da quelli della locale Stazione, hanno arrestato in esecuzione ad ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa da tribunale lecce – ufficio gip, Isacco Manco, 25 anni.

Le indagini dei carabinieri lo hanno inchiodato come responsabile di due furti avvenuti a Ruffano il 19 gennaio ed il 23 marzo scorsi, rispettivamente presso uno studio radiologico e diagnostico e presso un bar.

L’arrestato, espletate le formalità di rito è stato accompagnato presso la casa circondariale “Borgo San Nicola” di Lecce.

Continua a Leggere

Cronaca

Abusivismo edilizio: 5 denunciati a Montesano Salentino

Committente, direttore ed esecutore dei lavori di un muro di cinta e due comproprietari dell’immobile per la realizzazione opere edilizie abusive

Pubblicato

il

I carabinieri della Forestale di Tricase hanno denunciato a piede libero tre persone: rispettivamente il committente, il direttore e l’esecutore dei lavori, per aver realizzato un muro di recinzione in violazione al regolamento edilizio comunale.

Sempre a Montesano i carabinieri della Forestale hanno denunciato in stato di libertà altre 2 persone in qualità di comproprietari dell’immobile, per opere edilizie abusive consistenti nella realizzazione di due vani, un porticato e altre opere minori in assenza e difformità di permesso di costruire.

Continua a Leggere

Cronaca

Auto ribaltata, spavento per la conducente

Pubblicato

il

Grande spavento in città nel pomeriggio a causa di un incidente stradale.

Una donna si è ribaltata con la sua auto in via Gentile per cause da accertare.

L’incidente si è verificato poco dopo il tramonto, attorno alle 19. La conducente potrebbe aver accusato un malore ed esser finita con tutte e 4 le ruote della sua vettura per aria.

Sul luogo del sinistro sono accorsi il 118 assieme a polizia locale e vigili del fuoco.

Foto dalla pagina Facebook Salentolive24

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus