Connect with us

Cronaca

NOE Lecce: sequestri a Scorrano e Casarano

Pubblicato

il

(22 gennaio) – I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Lecce, diretti dal Capitano Nicola Candido, coadiuvati dalle Stazioni di Scorrano e di Casarano, hanno effettuato due sequestri. Il primo è avvenuto in località “Favorita” a Scorrano, dov’è ieri pomeriggio è stata sottoposta a sequestro un’area di circa 1000 metri quadrati, di proprietà del Comune di Scorrano, sulla quale erano stati collocati 13 cassoni scarrabili colmi di rifiuti, che comprendevano carta, vetro, pneumatici, elettrodomestici e legno.

HPIM1563Nella stessa area, all’interno di un capannone di circa 200 mq., è stata scoperta la presenza di un cumulo di rifiuti di circa 2 mc., costituito da medicinali scaduti, pile esauste e bombolette spray. Il rappresentante legale della Ditta che utilizzava l’area, la Progetto Ambiente Menhir di Diso, che opera nel settore della raccolta dei rifiuti dell’Ato Lecce/2, è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Lecce con ipotesi di reato che comprendono la realizzazione di un centro di stoccaggio di rifiuti senza autorizzazione e l’esercizio della discarica abusiva.

 

 

Il secondo sequestro nella zona industriale di Casarano, lungo il viale antistante il deposito di un’altra azienda operante nel settore della raccolta dei rifiuti. Qui i militari del NOE di Lecce hanno sequestrato altri 8 cassoni contenenti rifiuti non pericolosi (vetro, ingombranti, legno), temporaneamente collocati su di un’area pubblica in assenza di autorizzazioni.

Cronaca

Si tuffa ma non riemerge: grave 16enne

Salto azzardato da scogliera: paura per giovane turista

Pubblicato

il

Un tuffo da una scogliera alta, il fiato sospeso dei presenti che lo hanno accompagnato con lo sguardo e poi la paura.

Un ragazzo di 16 anni, turista trentino in vacanza da poche ore in Salento, è in gravi condizioni dopo aver azzardato un salto da una scogliera di Torre Dell’orso finendo in mare in un impatto violento e, probabilmente, scomposto.

Ci ha messo qualche secondo troppo ad emergere ed infatti, ai presenti, è stato subito chiaro che qualcosa era andato storto.

Sul posto è accorso il 118 che ha poi portato il giovane in ospedale, al Vito Fazzi di Lecce. Avrebbe riportato delle fratture e, si teme, anche lesioni alla spina dorsale. Il giovane è nelle mani dei medici.

Continua a Leggere

Corsano

Va al mare da solo, trovato senza vita in auto

Ritrovamento scioccante a Corsano: imprenditore del posto perde la vita per cause in fase di accertamento

Pubblicato

il

Esce per andare al mare e non fa più ritorno: ritrovato in auto senza vita.

Dramma a Corsano dove un uomo del posto, un 55enne imprenditore, è deceduto per motivi ancora da accertare.

Si era allontanato da casa nel pomeriggio di ieri per andare al mare e non vi ha fatto più ritorno. Il ritardo aveva fatto scattare l’allarme e le ricerche. In breve è stato ritrovato nella sua vettura, esanime.

In tarda serata la salma è stata trasportata presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

Aggiornamenti nelle prossime ore.

Continua a Leggere

Cronaca

Schianto e ribaltamento, paura all’incrocio

Impatto tra Punto e Panda, quest’ultima finisce a ruote per aria: nessuna grave conseguenza per i coinvolti

Pubblicato

il

Il botto ed il cappottamento, tutto in pochi spaventosi attimi.

È accaduto ieri sera dopo le 20 all’altezza di un incrocio, tra Melendugno e Borgagne.

Coinvolte una Fiat Punto ed una Fiat Panda. Quest’ultima ha finito per ribaltarsi sull’asfalto, rimanendo adagiata sul tettuccio.

118 e vigili del fuoco hanno raggiunto il punto dell’incidente assieme alle forze dell’ordine.

Per fortuna per i coinvolti nessuna ferita grave.

(foto da pagina Facebook “Melendugno.net”)

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus