Connect with us

Cronaca

Omicidio di Maglie: la peggio gioventù

Il presunto assassino Simone Paiano, 25enne, con precedenti penali, anche lui di Maglie, era uscito solo pochi giorni fa

Pubblicato

il

L’autore del delitto di Mattia Capocelli, il 28enne pregiudicato di Maglie, morto la scorsa notte nell’ospedale di Scorrano, dove era stato portato e abbandonato in fin di vita dopo essere stato ferito alla gola da un colpo di pistola davanti ad un furgone fast-food, si è costituito presso la caserma dei carabinieri di Maglie.

Il presunto assassino Simone Paiano, 25enne, con precedenti penali, anche lui di Maglie, era uscito solo pochi giorni fa dal carcere.

Agli inquirenti Paiano ha riferito di essersi difeso dalle coltellate e dai colpi di macete che gli avrebbero inferto il Capocelli ed altri che gli avevano teso un agguato.

La sua fuga è durata solo poche ore. Dopo aver sparato il colpo mortale da distanza ravvicinata è fuggito a bordo di una moto di grossa cilindrata.

I carabinieri lo avevano identificato dopo aver ascoltato le dichiarazioni di alcuni testimoni presenti sul luogo del delitto e aver controllato le immagini di alcune telecamere presenti sulla strada, nei pressi della scuola Cezzi-De Castro.

Le indagini dei carabinieri sono ancora in corso e molti sono i dubbi che dovranno sciogliere, a cominciare con l’identificazione di chi avrebbe assistito all’omicidio per capire se è vero che Paiano sia stato circondato da un gruppo di ragazzi armati anche con due macete, oltre che con un coltello. Si dovrà appurare anche quali fossero i rapporti fra l’omicida reoconfesso e la vittima e se è vero che di recente c’era stato un alterco fra i due piuttosto duro.

 

Continua a Leggere

Cronaca

Spaccio: fermo ad Otranto

Nei guai un venticinquenne di Giurdignano

Pubblicato

il

I carabinieri di Otranto, durante uno specifico servizio finalizzato al contrasto di reati in materia di stupefacenti, hanno tratto arresto in flagranza di reato per detnzione e spaccio Daniele Amerigo Barone, 25 anni, di Giurdignano.

L’uomo è stato trovato in possesso di: tre panetti per complessivi gr.206 di hashish; un involucro contenente gr. 1,1 di marijuana; un bilancino di precisione e materiale per confezionamento dosi.

Il giovane è ora agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Continua a Leggere

Cronaca

Colpito da una barca: profondo taglio a una gamba

Incidente in mare e corsa in ospedale: l’uomo è sotto osservazione

Pubblicato

il

Colpito dall’elica di una barca di passaggio, un uomo è finito in ospedale con un grosso taglio ad una gamba.

È successo nel pomeriggio di oggi, domenica 21 luglio, nelle acque di Torre San Giovanni, marina di Ugento.

Non è ancora chiaro se il malcapitato sub fosse impegnato in una immersione. Le forze dell’ordine stanno infatti ricostruendo le fasi dell’incidente.

Certa resta invece la gravità della ferita: gli uomini del 118, dopo i primi soccorsi sul posto, lo hanno trasportato al “Panico” di Tricase. L’uomo è tuttora sotto osservazione: il taglio avrebbe interessato una arteria.

Continua a Leggere

Alliste

Camper in fiamme, un ferito

Prova a salvare il mezzo dall’incendio, si ustiona le gambe

Pubblicato

il

Disavventura per turista belga nella serata di ieri.

Il camper col quale era in vacanza in Salento, in sosta in un giardino di proprietà della sua compagna ad Alliste, ha preso fuoco ed è andato distrutto.

L’incendio è divampato attorno alle 21, probabilmente a causa di un corto circuito. Nel tentativo di bloccare il propagarsi delle fiamme l’uomo è rimasto ustionato alle gambe, ma senza gravi conseguenze. Il mezzo invece è andato distrutto.

È il secondo incidente occorso a turisti in poche ore a causa del fuoco. Nella mattinata di ieri infatti, a Otranto, una turista, in vacanza col compagno ed il figlio di 1 anno, era stata travolta da una esplosione ai fornelli a causa di una fuga di gas.

(immagine di repertorio)

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus