Omicidio stradale: 7 anni a 37enne di Aradeo

Si è concluso con la sentenza di condanna a 7 anni di reclusione il processo al 37enne di Aradeo, Andrea Paglialonga.

Dopo l’incidente stradale il 5 agosto scorso il giovane era stato accusato di omicidio stradale aggravato dalla morte della fidanzata Valentina Magliocca, 28 anni, anch’essa di Aradeo ma residente a Noha (frazione di Galatina).

Il giovane si trova ancora ai domiciliari da quel fatale giorno, dopo che quella notte trascorsa con amici, ripercorrendo la Provinciale 41 che unisce Noha ad Aradeo ad una velocità superiore di circa 70/90 km/h a quella consentita (30 km/h), poco prima dell’ingresso ad Aradeo fini fuori strada con la sua auto. L’impatto contro il muretto di un canale fu fatale per Valentina.

Dai rilievi effettuati subito dopo lo schianto, fu rinvenuto il conducente positivo ai test etilometrici e tossicologici con un tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti (1,4 grammi per litro) e con la presenza di cocaina nel sangue.

Inoltre l’auto su cui viaggiavano i due era sprovvista di copertura assicurativa ed il conducente privo di patente di guida precedentemente sospesagli.

La pena invocata nella scorsa udienza dal pubblico ministero Maria Rosaria Micucci era di 8 anni ma al termine dell’udienza del processo con rito abbreviato del 13 marzo scorso, il giudice per l’udienza preliminare Michele Toriello, ha deciso per la pena di 7 anni di reclusione a carico dell’imputato.

Roberto Meli

Tags:


Commenti

commenti