Connect with us

Copertino

Prende a pugni carabiniere, arrestato

A Santa Cesarea Terme i carabinieri di Maglie e di Poggiardo hanno arrestato…

Pubblicato

il

A Santa Cesarea Terme i carabinieri di Maglie e di Poggiardo hanno arrestato con l’accusa di detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti e violenza e resistenza a pubblico Ufficiale due persone nei pressi di un locale notturno di quel tratto di costa adriatica.

Il primo a cadere nella rete dei militari è stato Amaddio Rosario, classe 1994, della provincia di Monza-Brianza, sorpreso dai carabinieri mentre cedeva stupefacente; sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso  di 9 dosi di cocaina (gr 6,43), 2 dosi di MDMA (gr. 4.8), e di € 150.00, ritenuta provento dello spaccio. Il giovane dopo le formalità è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari;

Il secondo ad essere stato arrestato in flagranza con l’accusa di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale è Liuzzi Alessandro, classe1993, di Melendugno già noto alle forze dell’ordine.

Il venticinquenne sempre all’interno di un locale da ballo è stato sorpreso nell’attività di spaccio, il malfattore per sottrarsi al controllo ha sferrato un pugno ad uno dei militari impiegati nel servizio causandogli un’ampia contusione. Il giovane è stato comunque bloccato e dichiarato in arresto, ora si trova presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria..

Inoltre, sono state deferite in stato libertà le persone ritenute responsabili del reato detenzione sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e porto ingiustificato di oggetto atto ad offendere: A. I., classe 1996, di Ariccia (Roma), già noto, trovato in possesso di 10 dosi MDMA per grammi 0,6; P.A., classe 1997, di Martano, trovato in possesso di 1 dose MDMA (gr 0,2), nonché un ritaglio di una dose contenente residui di marijuana; L. L., classe1996, di Varese, trovato in possesso di 1 coltello pieghevole con lama di cm.7. Tutto sottoposto a sequestro.

Copertino: una persona arrestata per atti persecutori

In nottata a Copertino, i carabinieri hanno sottoposto agli arresti domiciliari, emessi dal G.I.P. del Tribunale di Lecce, nei confronti di R.T., classe 1970, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di atti persecutori nei confronti della compagna.

L’uomo dopo le formalità connesse all’arresto è stato condotto presso l’abitazione di un parente dove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Copertino

Donna suicida in casa

Una sessantenne si è tolta la vita impiccandosi

Pubblicato

il

Le cronaca  purtroppo riporta un nuovo caso di suicidio nel Salento.

Questa volta è avvenuto a Copertino dove una donna di 60 anni si è tolta la vita impiccandosi nella propria abitazione.

La donna, molto conosciuta in paese, secondo quanto si è appreso, soffriva di gravi problemi di salute.

Continua a Leggere

Appuntamenti

UNICEF, a Lecce la grande manifestazione regionale

Giovedì 10 ottobre, presso il Museo Sigismondo Castromediano, l’evento che celebra il trentennale della ratifica della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza e premierà i vincitori del Concorso ‘Ogni bambino è vita’

Pubblicato

il

Si terrà giovedì 10 ottobre, presso il Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, la grande manifestazione, organizzata dal Comitato Regionale UNICEF Puglia. Una giornata che vedrà il coinvolgimento dei Comitati Provinciali UNICEF di Bari, Brindisi Foggia Lecce e Taranto, a cui prenderanno parte autorità e istituzioni che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa.

Le celebrazioni, in corso a livello internazionale, si intrecceranno con il concorso regionale Unicef che ha visto coinvolti numerosi istituti scolastici.

Il diritto alla vita ha rappresentato il filo conduttore di questo importante progetto voluto dal Comitato Regionale UNICEF PUGLIA, lanciato in tutte le scuole primarie e secondarie statali e paritarie, attraverso il 1°Concorso Regionale UNICEF ‘Ogni bambino è vita’.  I ragazzi, partecipando al concorso, hanno prodotto, secondo la propria sensibilità e interpretazione artistica, un elaborato collettivo sul tema proposto.

Francesco Samengo e il Presidente della Repubblica Mattarella

«Oggi sta sopravvivendo il numero maggiore di sempre di donne e di bambini», dichiara Francesco Samengo Presidente dell’UNICEF Italia, «dal 2000, le morti di bambini si sono ridotte di circa la metà e le morti materne di oltre un terzo, soprattutto grazie a un maggiore accesso a servizi sanitari di qualità e a prezzi accessibili. Eppure, nonostante questi progressi, ogni giorno, sono circa 15.000 bambini che muoiono prima del loro 5° compleanno, di cui quasi 7.000 durante il primo mese di vita. Il Concorso Regionale ‘Ogni bambino è vita’ va nella giusta direzione per coinvolgere i giovani, che saranno gli adulti di domani, su tematiche così importanti per il futuro di tutti», conclude Samengo.

«Una giornata dal doppio significato», evidenzia Giovanna Perrella Presidente Comitato Regionale UNICEF Puglia, «nella quale si vogliono affermare con forza i diritti di bambini e ragazzi sanciti grazie alla Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, approvata dall’Assemblea delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989 e ratificata dall’Italia con la legge del 27  maggio 1991 n 176. Di questo importante documento – continua la Presidente – festeggiamo il trentesimo anniversario e ribadiamo i punti fermi stabiliti dai 17 Goals dell’Agenda ONU 2030 . In sintesi quello che s’intende sottolineare all’attenzione di tutti è il DIRITTO alla Vita, per ogni bambino che nasce, in qualsiasi parte del mondo, come evidenziato dalla bellissima Mostra Fotografica  di Ilvy Niokiktjien, realizzata per UNICEF Internazionale, che  ha accompagnato tutto il percorso del progetto».

IL PROGRAMMA DELL’EVENTO

Alle 9 raduno partecipanti al Museo Sigismondo Castromediano Lecce;

GiovannaPerrella dell’Unicef Lecce

dalle 10, inni a cura della Scuola secondaria 1° grado “A.Grandi “di Lecce e saluti di benvenuto del presidente regionale UNICEF Giovanna Perrella, del sindaco di Lecce Carlo Salvemini e del sindaco delle ragazze e dei ragazzi di Lecce Greta Quarta del direttore dell’ufficio scolastico regionale Anna Cammalleri, del garante regionale dei diritti del minore Ludovico Abbaticchio, dell’assessore regionale alle politiche scolastiche e del Lavoro Sebastiano Leo, del presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, del dirigente dell’ufficio scolastico provinciale Vincenzo Melilli;

alle 10,45, Processo a Pinocchio a cura di: Istituto Comprensivo San Giuseppe da Copertino di Copertino e I goals dell’agenda 2030 a cura di  I. C. di Collepasso-Tuglie;

alle 11,15 intervento dell’assessore regionale alla cultura Loredana Capone;

alle 11,30   consegna dei premi 1° concorso Regionale “Ogni Bambino è vita” ai primi classificati delle scuole primarie e secondaria di primo grado di Bari, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto (per la provincia di Lecce premiati gli istituti comprensivi di Copertino e Collepasso-Tuglie);

alle 12 intervento conclusivo del presidente nazionale dell’UNICEF Francesco Samengo.

Alla manifestazione saranno presenti rappresentanze delle scuole della provincia di Lecce che hanno partecipato al concorso, vale a dire gli istituti comprensivi di Alezio, Calimera, Campi, Copertino “Magistrato Falcone”, Guagnano, D.D IV Circolo e “G.Zimbalo”di Lecce,  Polo II di  Nardò, “ Via Apulia” di Tricase, I.C. Polo II di Veglie, I.C.di Vernole.

Saranno inoltre presenti numerosi consigli comunali dei ragazzi della Provincia di Lecce (CCRR). I CCRR, promossi dal Comitato Provinciale UNICEF di Lecce con la collaborazione della Provincia di Lecce, sono l’espressione di una partecipazione attiva delle Ragazze e dei Ragazzi alla vita del proprio territorio.

Passati, nella nostra Provincia, da poche unità a circa 70, nel giro di pochi anni.  coinvolgono Ragazze e Ragazzi delle scuole Primarie e secondarie di primo grado del Comune di appartenenza, dando voce ai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza sanciti dalla Convenzione.

M.Maddalena Bitonti

Continua a Leggere

Appuntamenti

Salento in Strada

La sera del 13 settembre il centro di Copertino si animerà per dare un riconoscimento a tutte quelle attività produttive che permettono ogni giorno la crescita e lo sviluppo del territorio

Pubblicato

il

Prima edizione dell’evento “Salento in Strada”, una manifestazione dedicata a tutte le attività commerciali e artigianali del territorio, promosso dall’assessorato alle attività produttive del Comune di Copertino con l’associazione Pro Loco “Fernando Verdesca” di Copertino e dal suo presidente, Luca Nolasco, e patrocinato da GAL Terra D’Arneo, in collaborazione con Agenzia di formazione Ulisse e Associazione italiana Sommelier.

«Salento in Strada», afferma Mario Camisa, assessore alle attività produttive, « è stato creato, in sinergia  con Pro Loco, lo staff e  tutte le realtà copertinesi e limitrofe, per rispondere alla necessità di creare rete tra le attività commerciali del territorio, promuovendo le eccellenze autoctone, non solo del settore enogastronomico, ma includendo nel filo rosso del cosiddetto “km 0” tutte quelle attività che permettono uno sviluppo equo solidale ed eco sostenibile dello stesso. Tutto questo grazie anche a GAL Terra D’Arneo per il suo valore propulsivo all’interno del progetto».

La manifestazione “Salento in Strada”, che avrà luogo, venerdì 13 settembre,  dalle 20,30, prevederà, nel centro della città di Copertino, le presenza di due food truck del brand “Cime di Rapa”, una serie di spazi espositivi dedicati alla vendita di tutti gli esercizi commerciali, le imprese del food and beverage locali, delle botteghe artigiane aderenti all’iniziativa.

Inoltre  le aziende vitivinicole locali proporranno, in vari punti, durante la manifestazione, i propri vini con l’aiuto dei sommelier dell’Associazione Italiana Sommelier. Non solo: l’evento sarà arricchito dalle performances artistiche di Andrea Doremi e la sua coinvolgente orchestra funk “Ombrass”, che allieterà la serata con un concerto itinerante; presso la sede della Pro Loco in via Margherita di Savoia, avremo l’onore di ospitare la mostra del pittore Antonio Caracuta, con una esibizione live nel corso della quale, ispirato da ritmi e melodie, creerà, davanti alla platea, un’opera inedita.

Inoltre saranno presenti i “Ritmo Binario“, con un travolgente spettacolo di pizzica in piazza del Popolo e lo show cooking organizzato dalla scuola di cucina e agenzia di formazione “Ulisse” eccellenza del food pugliese, con lo chef Mirko Monteduro, ancora in piazza Umberto I. Non mancheranno gli artisti di strada di Lab Communications, spettacoli musicali, dj set e molto altro.

Per una sera, il centro di Copertino si animerà per dare un riconoscimento a tutte quelle attività produttive che permettono ogni giorno la crescita e lo sviluppo del territorio.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus