Rovinosa caduta in moto nella notte

Quella cunetta a Tricase la conoscono quasi tutti. E molti ne hanno appreso l’esistenza sulla loro pelle.

Sarà chi di dovere, nel caso specifico, a stabilire se le responsabilità sono della strada malmessa o della guida del centauro. Ma quella di stanotte non è la prima caduta in via Marina Serra, in corrispondenza dell’avvallamento nell’asfalto a qualche metro dall’incrocio con via Archimede.

La moto all'arrivo dei carabinieri

La moto all’arrivo dei carabinieri

Qui, dopo la mezzanotte, un 34enne di Tricase ha perso il controllo di una Kawasaki Z750 cadendo rovinosamente a terra e scivolando sull’asfalto per oltre 50 metri.

Il giovane è rimasto immobilizzato a terra. I primi passanti hanno chiamato il 118 che lo ha trasportato in ospedale da dove, dopo qualche ora di medicazioni, è uscito malconcio ma sulle sue gambe.

Nessun altro mezzo è stato coinvolto nella caduta, le cui cause restano come detto ancora da appurare. Indagano a riguardo i carabinieri di Tricase, recatisi in via Marina Serra poco dopo l’incidente.

Tags:


Commenti

commenti