San Cassiano: ladri nella scuola di via Manzoni

Questa notte ignoti sono entrati nell’istituto scolastico di via Manzoni a San Cassiano.

Dopo aver forzato le porte antincendio, hanno trafugato un pc, proiettori e scorte dalla mensa dei ragazzi.

Inoltre hanno portato via anche anche il busto del maestro Giuseppe Monteduro, grande pedagogista e una vera e propria istituzione per tutto il paese.

Tra la refurtiva c’è anche il pc della Fratres, contentente 33 anni di attività e solidarietà della nostra comunità.

Tale atto, vile ed ignobile”, si legge sulla pagina ufficiale del Comune di San Cassiano su facebook, “colpisce tutto il paese ed in particolar modo tutti i nostri ragazzi che frequentano la scuola. Solo degli individui senza cuore possono abbassarsi a compiere un gesto simile”.

L’istituto scolastico ospita anche la sede della locale Fratres e, tra gli oggetti rubati, anche il pc dell’associazione che ha lanciato un appello chiedendo “che ci venga restituito almeno l’hard disk. Per la Fratres è di vitale importanza ritornare in possesso degli archivi informatici che registrano 33 anni di attività, volontariato e solidarietà nella nostra comunità”.

L’appello è rivolto a tutti confidando che “in segno di riconoscimento, per quello che rappresentiamo e abbiamo rappresentato in tanti anni, possiamo tornare in possesso dei lavori che ci hanno visto protagonisti della vita sociale con la donazione del sangue”.

Domenica prossima”, aggiungono, è  “in programma la 95ma giornata della donazione e come tradizione la distribuzione delle cuddhure. Senza gli archivi registrati nel computer sarà molto difficile organizzare tutto al meglio”.

In conclusione, repetita juvant: “Ridateci almeno l’hard disk, che il Signore ve ne renda merito”. Serena e Santa Pasqua.

Tags:


Commenti

commenti