Sequestrata rete da pesca in riserva naturale

I carabinieri della Forestale hanno sequestrato a carico di ignoti una rete da pesca in nylon utilizzata per le anguille in area ricadente nel perimetro riserva naturalePalude del Conte e Duna Costiera”.

La rete, lunga 10 metri circa ed alta un metro e mezzo, era corredata da galleggianti e zavorre in piombo ed attrezzata con cogollo proprio per la cattura di anguille.

Al momento del rinvenimento, all’interno del cogollo erano presenti otto esemplari vivi di anguilla che sono stati liberati nelle acque dello stesso canale.

Gli uomini della forestale hanno provveduto alla rimozione delle reti ed al successivo sequestro.

Tags:


Commenti

commenti