Spacciava cocaina, arrestato

A Racale il nucleo investigativo del reparto operativo di Lecce coadiuvato da personale della locale Stazione dei Carabinieri, ha tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio Maurizio Chirivì, 48 anni, residente a Modena, di fatto domiciliato a Racale.

Il 48enne, a lungo osservato dai militari dell’Arma, è stato sottoposto a perquisizione personale mentre usciva dalla propria abitazione e trovato in possesso della somma contante di euro 745,00 e due telefoni cellulari.

La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire, occultati in vari punti della camera da letto: un contenitore in plastica nera contenente cinque involucri termosaldati di vario peso per complessivi 58 grammi circa di cocaina; una busta in cellophane contenente 65 grammi circa sempre di cocaina; un bilancino elettronico, un’agendina con appunti, un barattolo in plastica contenente sostanza da taglio.

Denunciata a piede libero sempre per detenzione e spaccio la moglie di Chirivì, convivente e incensurata.

Lo stupefacente, 125 grammi di cocaina, è stato sottoposto a sequestro e Chirivì accompagnato in carcere.

Tags:


Commenti

commenti