Spacciava in città, in manette galatinese

Gli uomini dell’Arma l’hanno prima notato cedere una dose di eroina e poi hanno dato vita ad una perquisizione personale domiciliare che ha consentito di ritrovare: 9 grammi di eroina, suddivisa in dosi; materiale per confezionamento; somma contante di 2.765 euro.

I carabinieri del Norm Compagnia Di Lecce – Sezione Operativa, in collaborazione con i colleghi della Sezione Radiomobile della Stazione di Lecce Principale e della Stazione di Lecce Santa Rosa, hanno tratto in arresto in flagranza per spaccio Michele Salamina, 39 anni, di Galatina.

Per Sala minasi sono aperte le porte del carcere di Lecce, mentre sempre per spaccio è stata denunciata F.M., 35 anni, nata a Lecce e residente a Merine di Lizzanello.

Segnalato, infine, per uso personale non terapeutico di sostanze stupefacenti, il 24enne di Nardò a cui Salamina aveva consegnato la dose di eroina, episodio dal quale hanno preso il via le indagini.

Tags:


Commenti

commenti