Stupro a Tricase: i particolari

Ha 58 anni U.C., il presunto stupratore che nella serata di ieri è stato colto in flagrante nella zona industriale di Tricase mentre costringeva una bambina ad avere rapporti sessuali.

A beccarlo, un agente di polizia penitenziaria libero da servizio che, insospettito dalla presenza di un’auto parcheggiata nei pressi di un casolare abbandonato, si è avvicinato per verificare non ci fosse nulla di strano.

Al suo arrivo, l’orco si stava ancora sistemando i pantaloni. Davanti alle forze dell’ordine, la piccola, appena 11enne, è scoppiata in lacrime. Successivamente dai suoi racconti è emerso che gli abusi si sarebbero protratti nel tempo: si parla di rapporti orali e l’ultimo precedente risalirebbe ad un paio di settimane fa.

I due sono conoscenti da tempo, in quanto vicini di casa nel tricasino. L’uomo fermato, un operaio, è in carcere a Lecce. Indaga sulla triste vicenda il sostituto procuratore Paola Guglielmini.

Tags:


Commenti

commenti