Connect with us

Cronaca

Tre scippi in pochi giorni: arrestato

Fermato 37enne di Galatina: aveva seminato il panico tra le donne di Soleto e Sternatia

Pubblicato

il

Prendeva di mira soprattutto donne anziane, senza curarsi di esser riconosciuto, sempre a bordo della stessa auto bianca.

Era diventato l’incubo delle donne dei paesi in cui aveva già colpito, ma è stato arrestato proprio per “colpa” della sua Peugeot 106, Dario Quida, 37enne di Noha (Galatina), protagonista di tre scippi nel giro di pochi giorni.

È ritenuto responsabile di rapine a Soleto e Sternatia, tutte perpetrate negli scorsi giorni.

Il primo episodio contestatogli risale al 2 giugno quando, a Soleto, una 60enne di origini romene, mentre percorreva a piedi Via Madonna delle Grazie, è stata affiancata proprio da una Peugeot 106 bianca, il cui conducente le ha strappato di dosso la borsa contenente denaro, oggetti personali e documenti, facendola rovinare a terra senza fortunatamente riportare lesioni.

Appena tre giorni dopo, il 5 giugno, sempre a Soleto, è stata la volta di una 70enne. La donna è stata scippata della borsa su via Risorgimento. Identiche le modalità: raggiunta mentre camminava sul marciapiede, è stata affiancata con l’auto e sottratta di borsa con contanti e oggetti personali.

a4b485ad-15a9-4994-8d7d-a39b897dafd0Impunito, ancora a distanza di tre giorni, il 37enne avrebbe colpito ancora, stavolta a Sternatia. Qui per la vittima, scippata ancora della borsa, si è reso necessario l’intervento del 118. La donna, una 65enne del posto, è stata trasportata all’ospedale di Scorrano con una frattura del femore destro ed una frattura del bacino.

Dalle testimonianze e dal racconto delle vittime, i carabinieri di Soleto hanno messo insieme i dettagli basilari per arrivare all’arresto di Quida. Uno su tutti la sua auto bianca. Per altro un modello di Peugeot anni ’90, che ormai non è più così comune sulle nostre strade.

L’indagine ha portato quindi dritto a casa sua, nonostante il 37enne, dipendente di un esercizio commerciale di Corigliano, stesse facendo il possibile per rendersi irrintracciabile.

Proprio sul posto di lavoro, i carabinieri sono riusciti a trovarlo e fermarlo. Ora è sottoposto alla misura cautelare presso il proprio domicilio. Risponderà dinanzi all’autorità giudiziaria del cosiddetto reato di furto con strappo e lesioni personali. Dovrà scagionarsi dalle varie prove che i carabinieri hanno raccolto a suo carico, unendole al fatto che gli scippi siano stati messi a segno sempre nei suoi giorni di riposo lavorativo.

 

Aradeo

Cede cric, ferito meccanico

Stava cambiando pneumatico a tir: trasportato d’urgenza in ospedale

Pubblicato

il

Incidente sul lavoro in mattinata ad Aradeo dove un meccanico è rimasto ferito mentre cambiava uno pneumatico.

L’uomo era sotto ad un tir quando improvvisamente il cric ha ceduto ed il mezzo lo ha colpito.

L’episodio è accaduto nel parcheggio del supermercato che si colloca dinanzi al municipio di Aradeo.

Soccorso dal 118, il malcapitato, un ragazzo di 24 anni, è stato trasportato d’urgenza al “Fazzi” di Lecce. Intanto il posto è stato raggiunto anche dagli ispettori Spesal che hanno appurato che sul siano rispettate tutte le norme di sicurezza presso il luogo di lavoro del meccanico stesso.

Continua a Leggere

Cronaca

SS 274: brutto incidente tra auto e motoape

Soccorsi sul posto e rallentamenti: traffico deviato temporaneamente su uno svincolo

Pubblicato

il

Incidente dopo il tramonto sulla Strada Statale 274 che collega Leuca a Gallipoli.

Il sinistro, registrato poco prima delle 21, è avvenuto nei pressi di Taviano.

I mezzi coinvolti sono andati quasi distrutti. Si tratta di una Toyota e di un Motoape. I resti hanno ostacolato e rallentato il traffico, che è poi stato deviato dalle forze dell’ordine in direzione dello svincolo per Melissano.

Sono due i feriti. La peggio l’ha avuta l’uomo a bordo del Motoape: lo schianto lo ha sbalzato fuori dal mezzo, sull’asfalto. Per lui corsa in ospedale in codice rosso.

Non sarebbero gravi invece le condizioni dell’altro uomo coinvolto.

Continua a Leggere

Cronaca

Ruffano, incendio in centro nella notte

Fiamme accanto a portone su Corso Margherita di Savoia

Pubblicato

il

Mistero a Ruffano dove, nella notte, un piccolo incendio è divampato nel cuore della notte.

Le fiamme hanno preso vita in pieno centro, su Corso Margherita di Savoia, nei pressi del portone di una abitazione.

I vigili del fuoco del Distaccamento di Tricase sono accorsi sul posto ed hanno domato il rogo. I carabinieri indagano sull’accaduto per risalire ad eventuali responsabili.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus