Ubriaco alla guida, cerca di corrompere i carabinieri con due banconote da 50 euro

Il ragazzo ha tentato di corrompere i carabinieri che lo hanno fermato per un controllo ma i militari sono stati irremovibili.

S.M., di Cursi, accusato di istigazione alla corruzione, è stato condannato ad 1 anno e 4 mesi (pena sospesa e non menzione e concessione delle attenuanti generiche) dal gup Simona Panzera nel giudizio abbreviato.

S.M. era in compagnia di un amico a bordo della sua auto quando è stato fermato per un consueto controllo stradale.

Dall’ accertamento sono risultate diverse infrazioni:  il giovane è stato trovato con tasso alcolemico superiore alla soglia consentita ed anche senza patente.

Inevitabilmente sono scattati la denuncia, il sequestro del mezzo e il ritiro della patente.

In extremis, il ragazzo ha tentato il tutto per tutto aggravando la propria posizione: ha allungato ai carabinieri due banconote da 50 euro.

Con l’unico risultato che, oltre alle precedenti infrazioni, se ne è aggiunta una per istigazione alla corruzione, la più grave.

Tags:


Commenti

commenti