Connect with us

Attualità

Corsano: «Salvata la stagione balneare»

Il sindaco Raona: “Interrotto lo sversamento in mare e avviato il riuso in campo agricolo delle acque del depuratore consortile”

Pubblicato

il

La tutela delle marine e lo sviluppo del settore turistico è «uno degli obiettivi qualificanti che l’amministrazione comunale di Corsano si è prefissata di raggiungere».

Per questo motivo, nonostante la fisiologica stasi amministrativa dovuta al periodo elettorale ed al rinnovamento degli organi istituzionali, l’amministrazione Raona ha, sin da subito, «esaminato il dossier riguardante il riuso in agricoltura delle acque provenienti dal depuratore consortile e posto in essere ogni azione di propria competenza fino a giungere alla attivazione del processo di utilizzo a fini agricoli delle acque depurate».

«Dopo le ultime analisi positive, il cui esito attendevamo da giorni», ha dichiarato il sindaco Biagio Raona, «abbiamo potuto avviare il riuso in campo agricolo delle acque del depuratore consortile. All’indomani dell’insediamento, unitamente al consigliere delegato all’ambiente, Luigi Chiarello, abbiamo provveduto a raccordarci con l’ufficio tecnico comunale e con gli organi provinciali e regionali competenti, affinché si potesse dar luogo a tutte le azioni di verifica, controllo, analisi dei liquidi, collaudo degli impianti e disamina della struttura, necessari ad interrompere lo sversamento in mare ed utili alla canalizzazione delle acque depurate verso l’irrigazione delle campagne. L’iter procedimentale», aggiunge Raona, «è stato completato celermente ed oggi, al termine dei necessari controlli sulle acque, abbiamo potuto dare il via ufficialmente all’impianto di riuso».

Questo è un «primo segnale di efficienza ed efficacia dell’azione amministrativa che la neonata amministrazione ha rivolto verso la tutela dell’ambiente, la salvaguardia della stagione balneare e la valorizzazione turistica, affinchè i turisti e i residenti possano godere appieno della bellezza delle coste e della salubrità delle acque corsanesi».

A tale azione «se ne aggiungerà un’altra più incisiva. Il riuso in agricoltura delle acque provenienti da depuratore consortile è una opzione che venne attivata per la prima volta, circa 10 anni fa, proprio dall’allora amministrazione Raona e confermata poi nel corso del tempo. Con il nuovo corso amministrativo, il Comune di Corsano si impegna a creare le condizioni per poter far divenire tale obiettivo non una finestra-tampone per il solo periodo estivo, ma una scelta definitiva, per tutto l’anno, attraverso una interlocuzione fattiva con le autorità sovra comunali competenti  per porre in essere gli accorgimenti tecnici e reperire le risorse economiche necessari a centrare questo imprescindibile scopo».

 

Attualità

È ancora Briatore Vs Puglia

Da Instagram tuona contro il porto di Gallipoli che nega l’accesso al panfilo Tender

Pubblicato

il

Flavio Briatore ancora una volta insoddisfatto dalla Puglia.

Stavolta, tuona contro Gallipoli. Lo fa dal suo account Instagram dove racconta (taggando anche il profilo della Regione Puglia) di un accesso negato al panfilo di 60 metri denominato Tender. In tutto il suo disappunto, spiega come lo yacht con a bordo “importanti turisti”, come li definisce lui stesso, ha poi deciso di virare verso Otranto.

L’imprenditore ha quindi deciso di esternare il suo stupore sui social etichettando Gallipoli come esempio del “movimento del non fare”.

Già in passato Briatore aveva scatenato il dibattito sul turismo in Puglia e sulla sua gestione. Non sottraendosi a commenti sugli operatori turistici stessi, definiti impreparati e adatti al “deleterio turismo da ciabatte”.

A questo punto vien da chiedersi, se non è meta all’altezza o gradita, anziché elargire etichette del non fare, in Puglia o in Salento cosa ci viene a fare…?

Continua a Leggere

Attualità

Delfini nel mare di Leuca

La meraviglia al tramonto: il video che sta facendo il giro di chat e social

Pubblicato

il

La meraviglia nello spettacolo.

Nel mare di Leuca spuntano i delfini. Li ritrae un video amatoriale, sul già scenografico sfondo del tramonto. Mentre il sole scende verso il mare, loro spuntano sinuosi nelle acque blu a poche centinaia di metri dalla costa.

Ecco il video.

Continua a Leggere

Attualità

Addio al Guendalina: “Esperienza al capolinea”

Discoteca pronta a chiudere. Il direttore artistico: “Ci hanno lasciati soli, meglio Riccione o una capitale europea”

Pubblicato

il

guendalina

Dopo una estate travagliata, la dichiarazione che lascia di sasso tanti appassionati frequentatori: il Guendalina fa le valigie.

La discoteca di Santa Cesarea potrebbe chiudere definitivamente. Lo si apprende dalle dichiarazioni di Vincenzo De Robertis, riportare da Il Messaggero. De Robertis, direttore artistico del locale da 15 anni, avrebbe affermato: “Abbiamo sognato di trasformare il Salento in Ibiza o Mykonos ma il nostro sogno si è infranto: ci hanno lasciati soli. Meglio Riccione o una capitale europea. Abbiamo fatto il possibile per mantenere il Guendalina qui dove è nato ma penso che l’esperienza sia giunta al capolinea”.

Chiaro tra le righe il riferimento a quanto accaduto dopo le varie vicende di cronaca registrate nel locale negli ultimi anni. L’ultima, quella che avrebbe fatto traboccare il vaso, quella del 28 luglio scorso. Dopo una rissa all’interno della discoteca, il questore aveva deciso di imporne la chiusura per due settimane.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus