Maglie al buio: “Consumi milionari”

I consiglieri comunali di minoranza del Comune di Maglie hanno esposto i risultati del controllo svolto dalla Commissione Controllo e Garanzia presieduta dal sen. Francesco Chirilli sull’appalto di esecuzione del servizio della pubblica illuminazione.

I consiglieri Francesco Chirilli, Antonio Giannuzzi, Mario Andreano, Sabrina Balena, Antonio Izzo hanno evidenziato in particolare che “l’appalto, voluto dall’amministrazione comunale per efficientare l’impianto di pubblica illuminazione esistente e ridurre i consumi,  si è trasformato in un peso insopportabile per il bilancio comunale in quanto le migliorie offerte dall’impresa in sede di gara non sono state trasferite nel contratto d’appalto; i lavori approvati ed eseguiti sono risultati di tutt’altra natura quali nuovi pali artistici, ristrutturazione di spazi verdi ecc. residuando dal contratto, a carico dell’Amministrazione i consumi registrati in più rispetto al tetto massimo garantito dall’offerta dell’Appaltatore”.

Ad oggi i maggiori consumi”, aggiungono, “hanno raggiunto l’importo di circa un milione di euro ed i lavori che sarebbero dovuti essere ultimati entro il 20 novembre 2015 sono ancora in corso! Nel frattempo”, concludono i consiglieri, “la città viene sovente lasciata al buio (della vicenda se ne occupò a suo tempo anche Pinuccio di Striscia la notizia, foto grande in alto) dall’appaltatore che lamenta il mancato pagamento dei maggiori consumi rispetto a quelli contrattuali, il sindaco denuncia l’appaltatore per interruzione di pubblico servizio, la Procura di Lecce apre un’indagine sulla regolarità dell’appalto, i cittadini vessati attendono che si faccia chiarezza sulla vicenda”.

Tags:


Commenti

commenti