Il Festival Internazionale del Film Turistico a Lecce

Sbarca a Lecce la 51ma edizione del Festival Internazionale del Film Turistico. L’evento internazionale andrà di scena tra mercoledì 19 e i domenica 23 giugno nel capoluogo salentino e vedrà la partecipazione di oltre sessanta Paesi di tutto il mondo con oltre trecento film turistici in concorso per il pubblico. L’hotel Leone di Messapia sarà la sede optata per la proiezione dei filmati cinematografici che ospiterà alcune personalità d’eccezione tra cui la famiglia reale di Giordania e i rappresentanti dei governi indiani e tailandesi. Il Resort Barone di Mare di Torre dell’Orso sarà invece la location scelta per le premiazioni e la consegna del Grand Prix Italia for the best Tourist Film in programma per la serata di venerdì 21 giugno. In occasione dell’appuntamento con i prestigiosi riconoscimenti si terrà un convivio di gala che solennizzerà lo storico avvenimento. La manifestazione internazionale, nata a Venezia nel 1962, ha designato la città barocca come palcoscenico ideale per dare risalto all’arte di fare cinema miscelata al settore turistico. L’incarico tecnico dell’evento è stato affidato all’associazione culturale Salento in Progress, la quale, si è fregiata della rilevante investitura di un Festival che, da oltre cinquant’anni, si avvale della partecipazione di nutrite rappresentanze del turismo italiano ed estero, di registi, produttori, critici e operatori turistici. L’organizzazione tecnica dell’emergente associazione presieduta da Valentino Loforese ha usufruito dell’assidua collaborazione del Vicepresidente del consiglio del Comune di Lecce Paride Mazzotta e del Sindaco di Carmiano Giancarlo Mazzotta. Il Festival gode, inoltre, dell’Alto Patronato del Presidente della  Repubblica, oltre al Patrocinio della Presidenza del Consiglio, del Ministero del Turismo, del Ministero delle Politiche Ambientali, dell’Enit, della Regione Puglia, della Provincia, del Comune e della Camera di Commercio di Lecce. L’International TourFilm Festival del presidente onorario Antonio Conte e del direttore generale Antonio Primiceri sarà anche l’occasione per dare spazio e lustro ad eventi nell’evento come Mostre, Tavole Rotonde, incontri con le Regioni, Giornate delle Nazioni, Presentazioni e degustazioni di prodotti e bevande tipiche. Una serie di virtuose iniziative volte a valorizzare e a promuovere il territorio salentino che proietta la città di Lecce tra le principali papabili a diventare Capitale europea della Cultura 2019.


Commenti

commenti