All’Orchestra Popolare si uniranno il chitarrista di David Bowie Gerry Leonard, il sassofonista dei Rolling Stones Tim Ries, il percussionista cubano Pedrito Martinez. Il tutto sarà addolcito dalle voci della statunitense Suzanne Vega che proporrà una versione ‘pizzicata’ di Luka, uno dei brani che l’hanno resa celebre, e della cantante israeliana Yael Deckelbaum che porterà sul palco La preghiera delle madri con l’esibizione di Nicoletta Manni, prima ballerina della Scala di Milano. Unici ospiti italiani i Boomdabash.

Il concertone verrà trasmesso in diretta su Rai 5, a partire dalle 22,30. Il pre-concertone, che partirà alle 18, vedrà protagonisti sei gruppi tra cui la Barcelona Gipsy balKan Orchestra (Bgko), proveniente dalla città spagnola ferita dalla violenza del terrorismo, e la formazione delle ‘Ciaramelle, poeti e saltarella di Amatrice.

Per l’evento sono stati disposti controlli con i metal detector e uno schieramento imponente di forze di polizia. Al Concertone si potrà arrivare in treno e in bus: sono oltre 12 mila i posti offerti da Ferrovie del Sud Est per raggiungere la manifestazione.
Treni straordinari a partire da metà pomeriggio, con partenze ogni ora da Lecce e ogni ora e mezza da Nardò e viceversa. Dal pomeriggio ci saranno corse dirette in bus continuative da Otranto e Poggiardo e da Tricase. Previsti collegamenti con bus anche da Posto Rosso, Gallipoli e San Foca a partire dal tardo pomeriggio. Al ritorno tutti i bus diretti a Otranto, Poggiardo, Tricase, Posto Rosso, Gallipoli e San Foca, partiranno dal MegaPark di Maglie.

Dalla mezzanotte sarà in funzione un servizio navetta tra Melpignano e il Megapark con frequenza ogni dieci minuti. Sarà consentito salire a bordo dei treni e dei bus solo muniti di biglietto. I biglietti potranno essere acquistati a bordo solo sui bus in partenza da Gallipoli, San Foca e Posto Rosso.