Torremozza: trullo distrutto e cemento in zona paesaggistica

A seguito di specifici controlli, effettuati dai militari di Gallipoli in collaborazione con il nucleo di Polizia Edilizia Locale di Nardò, sono stati stanati una serie di illeciti edilizi avvenuti in Nardò e nello specifico nella località “Torremozza”, zona notoriamente posta a vincolo paesaggistico.

Al momento del sopralluogo i militari hanno appurato lo stravolgimento di un trullo, per il quale era stato autorizzato, invece, il solo recupero strutturale. L’opera, infatti, si è presentata totalmente diversa sia per tipologia che per materiali utilizzati, rispetto all’originaria costruzione.

Il trullo è stato, difatti, completamente demolito ed al suo posto è stato realizzato un manufatto di tufo con cupola in cemento armato. Non solo. Alla struttura è stato inoltre riscontrato un ampliamento, anch’esso in contrasto con la normativa urbanistica vigente.

A seguito del sopralluogo la polizia ha proceduto con il sequestro e ha intrapreso le indagini a carico di M.O. 70enne leccese, M.C. 65enne brindisino, M.G. 72enne brindisino e C.I. 70enne di San Donato di Lecce.

Tags:


Commenti

commenti