Connect with us

Presicce e Acquarica

Fusione Presicce-Acquarica, luci ed ombre

Paolo Pellegrino: “Fusione decisione storica che farà scuola, non solo in Puglia ma anche nel resto d’Italia”. Ernesto Abaterusso: “Rischio inquinamento del voto. Interrogazione in consiglio regionale per fare luce”

Pubblicato

il

Quella di Presicce e Acquarica è una decisione storica che farà scuola, non solo nella nostra regione ma anche nel resto d’Italia. Perché quando due realtà scelgono di unirsi mettendo da parte campanilismi e divisioni, significa che la comunità tutta ha vinto”. Così il presidente de La Puglia con Emiliano, Paolo Pellegrino, esprime la sua soddisfazione per il via libera in VII Commissione regionale del disegno di legge sulla nascita del nuovo Comune Presicce-Acquarica.

Mi auguro”, spiega Pellegrino, “che altri territori, soprattutto nel Salento dove ci sono tantissimi piccoli Comuni, seguano questo percorso legislativo virtuoso che permette di unire le forze sociali, economiche e culturali in una fase storica nella quale i trasferimenti statali agli enti locali sono sempre più in diminuzione. Unire due realtà significa migliorare la gestione amministrativa, offrire servizi più efficienti ai cittadini e ampliare la tutela e il rilancio della cosa pubblica”.

Questo disegno di legge che abbiamo approvato”, conclude Pellegrino, “sarà il naturale percorso di accompagnamento verso una tappa storica per la nostra Puglia”.

Alla gioia di Pellegrino fa da contraltare la preoccupazione di Ernesto Abaterusso, presidente del Gruppo consiliare LeU/I Progressisti in Regione Puglia il quale ha depositato una interrogazione per fare luce su alcune voci che circolano.

Le notizie che giungono dai comuni di Acquarica e Presicce di Sindaci, il cui mandato scadrà il prossimo maggio, impegnati a partecipare attivamente alle scelte in vista delle prossime elezioni amministrative”, denuncia Abaterusso, “è un fatto gravissimo che rischia di snaturare lo strumento stesso delle elezioni. Gli atti del Consiglio e della Giunta regionale”, spiega il consigliere di Patù, “parlano chiaro: il nuovo Comune sarà istituito a decorrere dal 1° luglio 2019 e, a partire da quella data e sino alle elezioni regionali del 2020, le funzioni degli organi di governo saranno esercitate dal un Commissario coadiuvato da un comitato consultivo composto dai sindaci in carica prima dell’istituzione del nuovo Comune”.

I rappresentati dei comuni di Presicce e di Acquarica, quindi, non vengano meno a quanto stabilito dagli atti se non vogliono rischiare di inquinare gli strumenti stessi della democrazia. Voglio sommessamente ricordare che un buon amministratore deve lavorare per il bene comune e non per i propri tornaconti personali”, è l’invito del Consigliere regionale.

Tutto ciò è inaccettabile. Per questo ho presentato un’interrogazione in Consiglio regionale. Lo scopo è di chiedere una presa di posizione esplicita della Regione, il cui compito è quello di garantire il regolare iter di istituzione del nuovo comune, affinché sia fatta luce su queste voci e siano rispettate le normative vigenti. Vogliamo vederci chiaro”, conclude Abaterusso, “e dipanare ogni dubbio”.

Cronaca

Furto, inseguimento e schianto nella notte

In 3 saccheggiano supermercato e finiscono fuori strada sulla Presicce-Specchia mentre le forze dell’ordine li tallonano

Pubblicato

il

Nottata movimentata quella appena trascorsa tra Presicce- Acquarica e Specchia.

Un inseguimento tra forze dell’ordine e 3 ladri è finito con un grave incidente che ha costretto la banda in ospedale.

Tutto ha inizio nel centro abitato di Presicce- Acquarica dove, nottetempo, viene preso d’assalto il supermercato DiMeglio.

I ladri riescono a intrufolarsi nell’esercizio e ad impossessarsi di qualche centinaio di euro per poi scappare a bordo di una Mercedes di grossa cilindrata.

La fuga però è tutt’altro che indisturbata: i ladri vengono intercettati dalla polizia e dai carabinieri di Tricase.

Ne nasce un inseguimento che dura pochi chilometri. La Mercedes con a bordo i 3 malviventi finisce fuori strada in uno schianto violentissimo (come si evince anche dalle foto a margine).

Conducente e passeggeri sono feriti ma al contempo prigionieri delle lamiere della vettura accartocciata. Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Tricase permette di estrarli dall’auto e consegnarli ai soccorsi del 118.

I 3 vengono condotti in ospedale e dopo le cure deferiti in stato di libertà con accuse a vario titolo. Si tratta di. M.I., 35enne,  del 21enne C.M. e del 22enne M.A., tutti di Casarano e tutti già noti alle forze dell’ordine.

Si sospetta inoltre che gli stessi abbiano tentato un furto in un piccolo negozio, sempre nel territorio di Presicce Acquarica, prima di dirigersi verso il supermercato colpito.

Continua a Leggere

Cronaca

Incidente all’incrocio, spavento per 29enne incinta

Pubblicato

il

Grande spavento nel pomeriggio di venerdì 4 ottobre nel centro abitato di Presicce Acquarica a causa di un incidente stradale che ha visto coinvolta una donna incinta.

Il sinistro è avvenuto all’incrocio tra via Di Vittorio e via Cattaneo tra una Fiat Punto ed una Peugeot 106 sbalzata su un marciapiede.

Le ambulanze accorse sul posto hanno soccorso i due giovani a bordo della Punto con la ragazza in dolce attesa, una 29enne, che è stata trasportata in ospedale a Gallipoli.

Fortunatamente non gravi le conseguenze patite dai coinvolti a dispetto dei danni subiti invece dalle auto. Sul posto anche i carabinieri per i rilievi.

Continua a Leggere

Cronaca

Incidente sulla Presicce – Acquarica, 4 feriti

Uno dei feriti, il più grave è stato accompagnato dal 118 al “V. Fazzi di Lecce” in codice rosso. Gli altri tre, con ferite meno gravi, sono stati accompagnati all’ospedale “Panico” di Tricase

Pubblicato

il

Incidente nel primo pomeriggio sulla Presicce – Acquarica, in territorio di Specchia.

L’alert sulla pagina facebook della Protezione Civile Salento (vedi foto in alto) che avvertiva gli automobilisti dell’incidente e del traffico bloccato lungo quel’arteria.

Nello scontro tra due Fiat, una Grande Punto ed una Stilo SW, sono rimaste coinvolte 4 persone.

Una donna ferita, la più grave, comunque non in pericolo di vita, che viaggiava a bordo della Fiat Grande Punto è stato accompagnata dal 118 al “V. Fazzi di Lecce” in codice rosso.

Gli altri tre, con ferite meno gravi, sono stati accompagnati all’ospedale “Panico” di Tricase.

Sul posto oltre ai carabinieri anche gli agenti della polizia locale di Presicce-Acquarica che hanno effettuato i rilievi per poi stabilire l’esatta dinamica dell’incidente.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus