Elezioni Comunali: tutto su Presicce

Presicce da ottobre scorso vive in regime di commissariamento, perché l’Amministrazione in carica è stata sciolta dopo le dimissioni “per motivi personali ed irrevocabili” del sindaco di centrodestra Leonardo La Puma, arrivate comunque a sette mesi dalla scadenza naturale del mandato. Quest’ultimo, a capo della lista “Progetto per Presicce” era stato eletto nel giugno 2009 con 2.325 voti pari al 60,2%, battendo il candidato del centrosinistra Antonio Luca (1.535 voti e 39,8%). In vista della scadenza della prossima primavera, non vi è ancora nulla di definito né per quanto riguarda le alleanze né tantomeno per quel che riguarda i candidati Sindaco. Il centrodestra parrebbe voler candidare Anacleto Tamborrini, già vicesindaco dell’Amministrazione La Puma. Mentre dal centrosinistra era venuta fuori la possibilità di ricandidare Antonio Luca, che aveva già dato la sua disponibilità “in caso di unità di intenti all’interno del PD”. Sempre dall’area di centrosinistra è venuto più volte fuori il nome di Riccardo Monsellato. Nulla però è ancora stato deciso, tutto può ancora accadere ed ago della bilancia sembrano essere le Associazioni politico culturali di recente costituzione e formate per lo più da giovani: ci riferiamo a “Presicce Mia” e “Rinnoviamo Presicce” che potremmo definire trasversali, in quanto non hanno una classica collocazione in un’area politica, ed a “Noi Presicce”, anch’essa trasversale ma inquadrabile nell’area di centrosinistra, se non altro per il retaggio storico di molti dei suoi componenti. Ed è proprio con i giovani e queste associazioni che il PD si sta relazionando per cercare una sintesi.

Antonio Luca: "il centrosinistra sia unito"

Antonio Luca: “il centrosinistra sia unito”

Dovessero esserci unità di intenti e convergenza sul programma”, ci ha detto Antonio Luca, “non ci sarebbero poi problemi a trovare un accordo per il candidato Sindaco. L’ideale sarebbe proprio una giusta mescolanza tra esperienza e passione e l’entusiasmo dei più giovani. Ed è proprio in questa direzione che il PD sta lavorando. L’importante è essere animati da buone intenzioni nei confronti della comunità e capire che, in un periodo come questo, laddove crisi economica, disoccupazione e difficoltà sono le parole più gettonate, la gente pretende, giustamente, risposte concrete. E chiunque dovesse alla fine andare a Palazzo Ducale, dovrà fare ben oltre l’ordinaria amministrazione”.
Luca infine ribadisce quanto già a suo tempo aveva dichiarato in merito alle dimissioni di La Puma: “Mai creduto alle motivazioni personali. La verità è che quell’Amministrazione è stata fallimentare da tutti i punti di vista. Non ha portato nulla a compimento di quanto promesso in campagna elettorale. Ed ha peccato in dialogo, partecipazione e trasparenza. Poi, vista anche la scarsa coesione al suo interno, è implosa su questioni importanti come urbanistica, servizi sociali e terzo settore. Le incompatibilità personali hanno fatto il resto. A mio avviso le dimissioni sono state una logica conseguenza di tutto questo, altro che motivazioni personali…”.

AnacletoTamborriniSulle dimissioni di La Puma abbiamo chiesto un parere anche a Tamborrini: “Ritengo La Puma uno dei migliori Sindaci che Presicce abbia mai avuto. Ho condiviso 15 anni di percorso politico con lui e ho potuto apprezzarne i tanti pregi. Soprattutto voglio dire che è una persona seria e non nutro alcun dubbio sulle motivazioni personali che lo hanno indotto alle dimissioni. E proprio perché motivazioni personali, né il sottoscritto né altri hanno il diritto di entrare nel merito”.

Riguardo alle prossima competizione elettorale lo stesso Tamborrini conferma “l’unità di intenti del mio gruppo “Presicce da vivere”, un gruppo rinnovato al 70% con persone nuove che daranno nuova linfa e che potrà sempre contare sull’esperienza di chi ha già alle spalle un percorso politico ed amministrativo”. Anche se il candidato sindaco in pectore Anacleto Tamborrini è di Forza Italia, “il movimento che mi sostiene è trasversale con espressioni di tutto l’arco costituzionale. Ciò che ci unisce è la voglia di fare bene per Presicce”.

Tags:


Commenti

commenti