San Cassiano, finalmente accessibile l’Ufficio Postale

Con un video pubblicato sulla propria pagina facebook, il Movimento Civico “Progetto Per San Cassiano” celebra la “raggiunta accessibilità dell’Ufficio Postale” del paese, tema al centro del dibattito politico sancassianese da decenni.

Negli anni si sono susseguite richieste informali, una petizione, articoli di giornale e numerose polemiche che non hanno mai “smosso” la situazione.

Accessibilità Ufficio Postale, facciamo il punto

Cari concittadini,con il seguente video facciamo il punto sullo stato dell’Ufficio Postale del nostro paese, per anni oggetto di mero dibattito politico.Sin dal primo giorno del nostro insediamento in Consiglio Comunale uno dei nostri obiettivi è stato il miglioramento dell’accessibilità dell’Ufficio Postale, attraverso l’eliminazione delle barriere architettoniche e l’adeguamento degli spazi a quanto richiesto dalle normative vigenti.Non abbiamo fatto “polemica”, i nostri Consiglieri Comunali hanno avanzato un’interpellanza con risposta scritta al Sindaco e, insoddisfatti della risposta, una lettera indirizzata a Poste Italiane e ad ASL Servizio Igiene e Sanità Pubblica. Ovviamente vi abbiamo aggiornato su tutto questo, sui social e con manifesti informativi.Dopo decenni di immobilismo possiamo dire che oggi l’Ufficio postale del nostro paese è accessibile. È la dimostrazione che con impegno, costanza e attenzione ai bisogni dei cittadini possono essere raggiunti tutti gli obiettivi.Per il bene di tutta la Comunità.

Gepostet von Progetto per San Cassiano am Samstag, 1. Dezember 2018

Dopo l’insediamento in consiglio comunale, i consiglieri di minoranza hanno presentato un’interpellanza con risposta scritta al Sindaco e, “insoddisfatti della risposta”, una lettera indirizzata a Poste Italiane e ad ASL Servizio Igiene e Sanità Pubblica.

“Sin dal primo giorno del nostro insediamento in consiglio comunale uno dei nostri obiettivi è stato il miglioramento dell’accessibilità dell’Ufficio Postale, attraverso l’eliminazione delle barriere architettoniche e l’adeguamento degli spazi a quanto richiesto dalle normative vigenti”, afferma Giuseppe Caputo, consigliere di minoranza del gruppo Progetto Per San Cassiano.

Prima degli ultimi interventi di adeguamento, l’Ufficio era inaccessibile ai disabili e agli anziani con difficoltà nella deambulazione. Lo stabile infatti era caratterizzato dalla presenza di un gradino originato dal marciapiede antistante l’ufficio, un secondo gradino per l’accesso all’interno e l’assenza completa di una rampa.

“Dopo decenni di immobilismo possiamo dire che oggi l’Ufficio postale del nostro paese è accessibile. È la dimostrazione”, conclude Caputo, “che con impegno, costanza e attenzione ai bisogni dei cittadini possono essere raggiunti tutti gli obiettivi. Per il bene di tutta la Comunità“.

Tags:


Commenti

commenti