Casa Comi, revocato il bando

Powered by WP Bannerize

È stato revocato il bando di assegnazione trentennale a privati di Casa Comi.

Va dato merito”, ha detto il consigliere comunale d’opposizione Nunzio Dell’Abate, “al Direttore Generale della Provincia che, alla luce di tutte le grossolane criticità emerse, ha avocato a sé  il procedimento di gara e ne ha disposto l’annullamento in autotutela. Ma prima ancora va dato merito a tutti coloro, Comitato Comi in testa, che si sono spesi per questo risultato. È un gran giorno per la comunità del sud Salento, per la sua storia e per la sua cultura. Si son persi inutilmente 4 lunghi anni e qualcuno dovrà recitare a lungo il mea culpa, visto che ha preferito perseguire questioni di principio piuttosto che il Bene Comune. Ma ora si deve guardare avanti e soprattutto non disperdere, anzi incentivare, questo connubio di forze sociali che si sono formate spontaneamente a salvaguardia di Palazzo Comi. L’annullamento del bando è solo il punto di partenza del sereno percorso da intraprendere per la piena fruizione pubblica e valorizzazione del grande contenitore culturale. Non c’era miglior modo”, conclude Dell’Abate, “per celebrare il cinquantenario della morte dell’Illustre Poeta di Lucugnano”.

Tags:

Powered by WP Bannerize


Commenti

commenti