Connect with us

Tricase

Tricase: “Nutrizione in cucina: tra prevenzione e prospettive future”

Domani convegno a Tricase promosso anche da Turismo Verde Cia. Ricerca scientifica per la nutrizione e cucina s’incontrano, biologi nutrizionisti e Agrichef Cia si confrontano per informare e far riscoprire il piacere di stare a tavola consapevolmente

Pubblicato

il

Nutrizione in cucina: tra prevenzione e prospettive future“.

Se ne parla a Tricase, domani, mercoledì 15 maggio, dalle ore 9,30nella Sala del Trono di Palazzo Gallone. Tra i promotori dell’iniziativa anche Cia-Agricoltori Italiani con la sua associazione agrituristica Turismo Verde e gli Agrichef Cia.

Ricerca scientifica per la nutrizione e cucina s’incontrano, biologi nutrizionisti e Agrichef Cia si confrontano per informare e far riscoprire il piacere di stare a tavola consapevolmente, imparando a conoscere, prevenire e gestire le più comuni o particolari patologie alimentare.

L’apertura del lavori, alle ore 9,30, sarà affidata ai saluti istituzionali Carlo Chiuri, Sindaco di Tricase; Benedetto Accogli, presidente provinciale Cia Salento; Piero di Padova; presidente Turismo Verde Puglia e Paolo Aprile, dirigente scolastico IPSEO “Aldo Moro” Santa Cesarea Terme.

Il convegno si articolerà a seguire, lungo cinque aree tematiche con l’intervento di tecnici ed esperti: di “Nutrizione in cucina: l’importanza della prevenzione primaria” parlerà Federica Sparascio, biologa nutrizionista e Agrichef Cia, mentre Giuseppe Serrarezza, oncologo e responsabile scientifico LILT Lecce, interverrà su “Nutrizione, ambiente e territorio nella prevenzione oncologica“.

Il”Ruolo del nutrizionista in cucina come lavoro del secolo“, sarà tema di approfondimento nella relazione di Domenicantonio Galatà, biologo nutrizionista e presidente AINC con a seguire il focus speciale dedicato alla figura dell’Agrichef Cia con l’intervento di Tommaso Buffa, direttore nazionale Turismo Verde Cia; le testimonianze degli Agrichef e quindi di aziende agrituristiche diffuse su tutto il territorio italiano e di Rinaldo Rizzo, presidente del Gal Capo Santa Maria di Leuca.

Il biologo nutrizionista nella ristorazione: dalla teoria alla pratica sarà l’ultimo argomento su cui torneranno a confrontarsi i biologici nutrizionisti, Federica Sparascio e Domenicantonio Galatà per poi avviare il convegno alle sue conclusioni.

L’evento vede anche il contributo organizzativo di: Associazione italiana nutrizionisti in cucina, Associazione italiana biologi, LILT, Istituto ISPEO “Aldo Moro”, Gal Capo Santa Maria di Leuca, oltre al patrocinio della Provincia di Lecce e del Comune di Tricase.

Attualità

Consiglio provinciale: assegnate le deleghe

Alla tricasina Federica Esposito vice presidenza, welfare, terzo settore e pari opportunità

Pubblicato

il

Chiuso il processo di aggiornamento funzionalizzato della Provincia di Lecce con l’approvazione della Macrostruttura e il conferimento dei nuovi incarichi dirigenziali, il presidente Stefano Minerva ha provveduto ad assegnare ufficialmente le deleghe ai consiglieri provinciali eletti il 7 aprile scorso.

Secondo il Presidente, “le deleghe assegnate oggi sono il frutto di un percorso di allargamento istituzionale voluto sin dal momento dell’insediamento”.

Si completa così la riorganizzazione politica e amministrativa dell’Ente, dopo aver proposto a tutti i gruppi consiliari di contribuire fattivamente alla realizzazione degli indirizzi programmatici.

Al momento si prende atto della mancata adesione del gruppo Insieme per il Salento, nei confronti del quale la mia proposta rimane valida” ha proseguito Minerva.

Ritengo che il coinvolgimento di tutti i gruppi consiliari sia presupposto imprescindibile per il governo del territorio, stante il fatto che esiste una maggioranza di centrosinistra in seno al Consiglio Provinciale” chiarisce il Presidente.

Di seguito le deleghe.

Federica Esposito

Vice Presidente della Provincia di Lecce è stata nominata la consigliera tricasina Federica Esposito.

Alla consigliera, inoltre, il Presidente ha assegnato la delega al Welfare, Terzo Settore e Pari Opportunità.

Al consigliere Ippazio Antonio Morciano (Tiggiano) la delega ai Lavori Pubblici ed Appalti, Energia, Edilizia Scolastica, Patrimonio, Edilizia Sismica, Sistemi Informatici.

Al consigliere Nunzio Antonio Dell’Abate (Tricase) la delega al Bilancio, Partecipate, Contenzioso, Polizia Provinciale, Enti Locali.

Al consigliere Fabio Tarantino (sindaco di Martano) la delega alla Tutela e Valorizzazione Ambientale.

Al consigliere Germano Santacroce (Taviano) la delega alla Viabilità ed Espropri, Innovazione Tecnologica, Trasparenza.

Al consigliere Daniele Piccione (Nardò) la delega alla Tutela e Valorizzazione dei Parchi, Agricoltura, Personale.

Alla consigliera Dina Manti (sindaco di Corigliano d’Otranto) la delega alle Politiche Culturali, Promozione Turistica e del Territorio, Marketing, Sviluppo Economico, Rete Scolastica, Attuazione dell’intesa interistituzionale Regione UPI e Anci per la valorizzazione delle istituzioni culturali delle Province.

Al consigliere Massimiliano Romano (Matino) la delega alla Rappresentanza, Cerimoniale, Sport ed Impiantistica Sportiva, Politiche e finanziamenti Comunitari, Assistenza alla Pubblica Amministrazione, Associazioni.

Al consigliere Antonio Tondo (Copertino) la delega ai Trasporti.

Al consigliere Fernando Leone (Guagnano) la delega alle Politiche Sociali.

Continua a Leggere

Appuntamenti

Ti Racconto a Capo

Residenza tetrale che si svolgerà dal 31 luglio al 9 agosto tra Corsano, Ruffano, Tricase e Castro

Pubblicato

il

Tornano le immagini, i suoni e le parole della Terra del Sud con “Ti Racconto a Capo”, la residenza teatrale giunta alla decima edizione. Sarà una grande festa dal titolo: “Dormono sulla collina”.

Dopo essersi misurati in questi nove anni con tanti temi e attraversamenti, per onorare questo decennale, quest’anno, la direzione artistica, i partecipanti e la comunità di Corsano, si confronteranno con un classico della letteratura mondiale: L’antologia di Spoon River tra Edgar Lee Masters e Fabrizio De Andrè. In questa edizione speciale i partecipanti e lo staff sono selezionati tra tutti quelli che hanno già partecipato alle 9 edizioni precedenti ai quali si aggiungono alcuni nuovi arrivi.

La kermesse si svolgerà dal 31 luglio al 9 agosto ed è organizzata da Associazione Idee a Sud Est insieme a Nasca Teatri di Terra con i patrocini dei Comuni di Corsano, Ruffano e Castro.

Partner della residenza, guidata magistralmente dal direttore artistico Ippolito Chiarello, saranno Ascla, Tarantarte, Liquilab, Radio Venere e Radio PeterPan.

Dopo l’accoglienza, che avverrà mercoledì 31 luglio alle 11,30 a Corsano, dei dieci partecipanti alla residenza provenienti da diverse regioni italiane e da vari paesi del mondo, il 1° agosto ci sarà la prima tappa a Corsano (ore 21,30) con la presentazione degli artisti in piazza Santa Teresa.

Sabato 3 agosto spettacolo “(S)-radicamento” con Tarantarte nell’ex macello di Corsano; il 6 agosto performance “Mesciu & mesciu” con Liquilab a Tricase.

Mercoledì 7 agosto lo spettacolo “Dormono sulla collina” apre le danze nel centro storico di Castro, con replica l’8 agosto a Ruffano sempre nel centro storico, in attesa del gran finale che si terrà naturalmente  a Corsano, venerdì 9 agosto, alle 21 in piazza San Giuseppe.

La serata farà anche un omaggio drammaturgico al decennale del Barbonaggio Teatrale e sarà arricchita da tante sorprese: Il cantastorie P40 e Donna Lucia si uniranno alla carovana degli artisti, la scenografia sarà arricchita con l’opera di Salvatore MartellaColori a pedale” e le bolle di Raffaele Messina si mescoleranno con le anime di Spoon River.

I dieci giorni di “Ti Racconto a Capo” saranno scanditi da un lavoro di ricerca nell’ambito dei luoghi abitati del Capo di Leuca, che verranno trasformati in un palcoscenico a cielo aperto.

Continua a Leggere

Acquarica del Capo e Presicce

DonnaTerra, Festival del femminile

Prima edizione con Laura Coccia, Antonella Bevilacqua, Maria Luisa Iavarone, Paola Saluzzi: tre serate tra Presicce-Acquarica, Torre Vado, Tricase. Mostra anche a Leuca

Pubblicato

il

Pensare l’estate come momento di riposo ma anche come occasione di incontri, capaci di alimentare mente e cuore. Nasce da qui l’idea di ritagliare un tempo di arte e di riflessione sul tema della donna: ecco la prima edizione di DonnaTerra, il Festival del femminile, manifestazione itinerante che si sviluppa in tre serate, tra Presicce-Acquarica (ieri), Torre Vado (Morciano di Leuca) il 29 luglio, e Tricase il 5 agosto, volute per celebrare lo spirito femminile e l’impegno delle donne.

Il Festival nasce in sinergia tra l’associazione AccadeMe, l’ufficio diocesano per la pastorale del tempo libero, turismo e sport della diocesi di Ugento Santa Maria di Leuca, De Finibus Terrae parco culturale ecclesiale, e il Centro artistico internazionale del Mediterraneo, insieme si è da subito pensato ad una manifestazione itinerante, per dare la possibilità a tutti di essere raggiunto da un messaggio capace di suscitare stupore e gratitudine verso tutto ciò che nella vita si veste di femminile.

Sono due i momenti che rientrano all’interno di DonnaTerra.

Paola Saluzzi

La prima è “CortiliRosa”, ovvero gli incontri con le ospiti, donne impegnate nel mondo del sociale, dello sport e dello spettacolo che per questa prima edizione sono: Laura Coccia, Antonella Bevilacqua, Maria Luisa Iavarone, Paola Saluzzi.

In contemporanea si avrà la seconda iniziativa nell’ambito della manifestazione, la mostra dal tema Energia che genera alla quale esporranno artiste nazionali e internazionali quali: Reema Al Mozayyen (Palestina), Manuela Alessio (Tiggiano), Serena Battisti (Trento), Maria Bonaduce (Terlizzi, Ba), Maria Flora Clementelli (Roma), Ilaria De Marco (Tricase), Sandra Liaci (Lecce), Emanuela Mastria (Roma), Elisa Nicolardi (Alessano), Mariapia Pintarelli (Trento), Mariagrazia Pizzini (Trento), Rita Protopapa (Taranto), Myriam Risola (Bari), Gaia Pagani (Formello, Roma), Luisa Raggi (Roma), Paola Vettorazzi (Trento).

Il primo paese coinvolto nella manifestazione è stato Presicce-Acquarica, ieri, presso la Casa Turrita con l’incontro con due sportive, campionesse nazionali Laura Coccia, giovane campionessa paralimpica e deputata parlamentare e Antonella Bevilacqua ex altista italiana, vincitrice di numerose gare e per tredici volte campionessa nazionale.

DonnaTerra proseguirà lunedì 29 luglio a Torre Vado, marina di Morciano di Leuca, presso la Sala Polivalente: alle ore 21,30 ci sarà l’incontro con Maria Luisa Iavarone, la professoressa napoletana, impegnata in prima linea con i ragazzi dei quartieri più difficili della città. La mostra sarà aperta dal 24 al 31 luglio, dalle 19 alle 22.

La manifestazione si chiuderà con l’incontro lunedì 5 agosto a Tricase (Palazzo Gallone, 21,30) che vedrà ospite d’onore la giornalista Paola Saluzzi. La mostra sarà esposta nelle sale di Palazzo Gallone, dal 3 all’11 agosto, dalle 19 alle 22.

Le opere rimarranno inoltre fruibili dal 15 al 31 agosto presso Villa Meridiana a Santa Maria di Leuca, sempre dalle 19 alle 22.

Antonella Bevilacqua

«DonnaTerra nasce dall’idea del viaggio, inteso dal punto di vista femminile, fatto con occhi e con passi di donna che sanno attraversare l’animo e seminare tenerezza», afferma Alessandra Valente, presidente dell’associazione AccadeMe di Miggiano, «da qui la scelta di accostare l’elemento femminile all’elemento terra, terra che genera, terra che produce, proprio come fa la donna, con il suo essere genitrice di emozioni, di percezioni profonde, di sensazioni, di vita. DonnaMadre, DonnaSorella, DonnaAmica, DonnaForza, pura forza della natura, degna di luce e di attenzioni per il suo ruolo in famiglia e in società».

«D’estate la nostra Chiesa propone ai turisti e alla nostra gente luoghi di riflessione e di animazione culturale. Il festival del femminile vuole accendere una luce sulla donna, sulla sua capacità di accogliere e custodire il mistero della Vita», ha sottolineato Monsignor Vito Angiuli, vescovo della diocesi Ugento-Santa Maria di Leuca, «vogliamo con questa iniziativa dire la nostra attenzione e il nostro impegno a promuovere una cultura in cui la donna è custodita e valorizzata per il suo grande compito di mettere in vita e mettere in luce».

Le ospiti

Laura Coccia, campionessa paralimpica e deputata parlamentare. Nel giugno 2003 ha partecipato ai Campionati Italiani Assoluti della FISD nei 100 metri, vincendo il suo primo titolo italiano. Dall’anno successivo ha partecipato nelle gare dei 100, 200 e 400 metri.

Antonella Bevilacqua è un’ex altista italiana, medaglia d’oro ai Giochi del Mediterraneo di Bari 1997. Ha detenuto per 13 anni il primato italiano indoor con la misura di 1,98 m ed è stata per tredici volte campionessa nazionale.

Maria Luisa Iavarone, professoressa napoletana che da tantissimi anni si impegna ad insegnare a ragazzi che vivono nelle zone più difficili di Napoli. Quegli stessi ragazzi che nel 2017 hanno ferito con un coltello il figlio Arturo lasciandolo agonizzante sull’asfalto. Il ragazzo è riuscito a salvarsi e la madre ha deciso di trasformare questo fatto doloroso in forza diventando testimone di legalità nelle scuole di Napoli.

Paola Saluzzi è una conduttrice televisiva italiana. La sua carriera è inizialmente legata al mondo dello sport. Dal 2017 lavora nell’emittente cattolica TV2000, della Cei.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus