Tricase: Sindaco “autista indisciplinato”

L’auto del sindaco Antonio Coppola indebitamente parcheggiata sulle strisce gialle in una zona rigorosamente riservata ai disabili. Un “solerte” lettore ha immoratalato la scenetta (foto in alto) e ha provveduto ad informare la redazione. Neanche a dirlo, siamo andati dal primo cittadino a chiedere spiegazioni.
parcheggiodisabiliVistosi “pizzicato” il Sindaco ci ride su e ammette: “Sono proprio un autista indisciplinato!”. Poi torna serio e spiega: “A mia parziale giustificazione il fatto che a quell’ora molti parcheggi della zona erano liberi; ho lasciato l’auto solo per pochi minuti, giusto il tempo di consegnare dei documenti in banca e poi scappare in Municipio per lo svolgimento del Consiglio comunale. Comunque non volevo mancare di rispetto a chi ha diritto a quel parcheggio e se ho sbagliato chiedo scusa. Del resto”, continua, “l’ho appena detto: come automobilista non sono certo un esempio da seguire, così come dimostrano le tante contravvenzioni rifilatemi dai Vigili urbani di Tricase e che ho sempre, regolarmente, pagato, al pari di quelle di tanti amici, autisti indisciplinati come me”.
Antonio Coppola, infine, lasciando intendere di sospettare l’identità del “solerte lettore” che ci ha inviato la foto non resiste alla tentazione di una battuta pungente: “Mi fa piacere che ci siano nella nostra città pie donne o pii uomini certamente senza peccato e quindi nelle condizioni di scagliare la prima pietra”. Chi ha orecchie per intendere…
Giuseppe Cerfeda

Tags:


Commenti

commenti