10 anni dopo l’omicidio: parte il 2° Memorial Peppino Basile

Dieci anni, dieci anni sono passati dall’assassinio di Peppino Basile, consigliere provinciale e comunale di Ugento barbaramente trucidato la notte del 15 giugno 2008 e la cui tragica fine è rimasta uno dei casi più bui della cronaca non solo salentina, anche perché senza colpevoli.

Come ogni anno i suoi amici e i cittadini che hanno aderito al comitato “Pro Basile” hanno deciso di organizzare una serie di iniziative per ricordare l’Amico, l’Uomo ed il Politico che coinvolgeranno soprattutto i giovani, che nella vita di Peppino Basile hanno rappresentato uno dei più grandi interessi della sua attività di combattivo e passionario rappresentante delle istituzioni. Da oggi, infatti, partirà il “2° Memorial “Peppino Basile – Per non dimenticare” con un torneo di “Calcio a 8” presso il Centro Sportivo Parrocchiale S. Francesco a Gemini di Ugento dalle ore 16, ed una partita di calcio Under 13 dalle 16 alle 17, mentre il 10 giugno a partire dalle ore 10, si terrà un Torneo di Pallavolo Misto presso la Palestra Comunale di Gemini. Il 15 giugno alle ore 17, infine, la cittadinanza tutta è invitata a partecipare ad un momento di preghiera presso la tomba del consigliere nel Cimitero di Ugento ove verrà depositata una corona di fiori.

I membri del comitato ProBasile spiegano così sul manifesto pubblicato per le vie di Ugento nei giorni scorsi: “Noi non abbiamo mai dimenticato e continueremo sempre a chiedere Verità e Giustizia per l’Amico, l’Uomo, il Politico perché lo dobbiamo a lui, alla Nostra Terra e ai Nostri concittadini. Il ricordo dell’Amore e della Passione del “Figlio del Popolo” per la Sua Ugento ed il Suo Salento, ma anche la sua tragica fine, dovranno sempre essere da esempio anche per le generazioni future. Perché il ​suo Sacrificio non resti invano. Per la Legalità, la Tutela del Territorio e delle Istituzioni. Noi non dimentichiamo”.

Tags:


Commenti

commenti