Connect with us

News & Salento

“Streamfest” nel Salento

E’ in programma da sabato 1 (prima tappa Otranto) a venerdì 21 agosto la terza edizione dell’inedita kermesse di immagini, suoni, performance e installazioni, luogo ideale di incontro tra differenti culture e stili di vita.

Pubblicato

il

E’ in programma da sabato 1 (prima tappa Otranto) a venerdì 21 agosto la terza edizione dell’inedita kermesse di immagini, suoni, performance e installazioni, luogo ideale di incontro tra differenti culture e stili di vita.

Una manifestazione che, superando le distanze, si propone di abbracciare la tematica della salvaguardia del pianeta e del rispetto per l’ambiente, muovendosi tra alcune affascinanti e suggestive località della penisola salentina. Questa edizione del Festival avrà come leit-motiv il concetto di eco-entertainment: l’ecosostenibilità nello spettacolo. Si partirà sabato 1 al Maestrale, presso il Molo S.S. Martiri di Otranto. Alle 20 si terrà il workshop “Politiche energetiche: contesti globali ed azioni locali”; dalle 22 la Rassegna Cinemaambiente con la proiezione di corti selezionati sul tema dell’ecosostenibilità; dalle 23 Live e dj set. Domenica 2, presso il Palazzo della Cultura di Galatina, la mostra “Wet and Dry”: relazione tra arte e natura nel contemporaneo tecnologico. Discoteca giovedì 6, al Parco Gondar di Gallipoli, e mercoledì 12 al Guendalina di Santa Cesarea Terme. Lunedì 17 Streamfest e Plug’n’Play presenteranno al Casablanca di Porto Selvaggio (Nardò) una serata dedicata all’elettronica. Venerdì 21 si chiuderà allo Zen di Gallipoli con una festa elettronica con ospiti a sorpresa. Il Festival proporrà anche due workshop: da sabato 1 a martedì 4 agosto, ad Otranto, “Theremin: il miracolo del suono”; da domenica 9 a mercoledì 12 agosto, a Gallipoli, “L’invisibile corpo dell’oggetto: musica elettronica e oggetti di riciclo”, a cura di Mirko Sabatini.

Continua a Leggere

News & Salento

Salto nel vuoto: muore giovane mamma a Galatina

Fatale caduta dal balcone della propria abitazione: dopo le prime indagini si propende per l’ipotesi del suicidio

Pubblicato

il

Shock a Galatina per il decesso di una donna precipitata dal balcone di casa.

Nelle scorse ore una 48enne ha perso la vita dopo un salto nel vuoto. Vani i tentativi di rianimazione del 118 accorso sul posto. Difficile anche la ricostruzione dell’accaduto per le forze dell’ordine, tuttora al lavoro in questo senso.

Prende forma però sempre di più l’ipotesi del suicidio. La donna è stata trasportata d’urgenza in ospedale, ma per lei non c’è stato nulla da fare. Lascia marito e due figli.

Continua a Leggere

News & Salento

Malore in riva al mare: paura per turista

Sirene spiegate a Porto Miggiano: necessario un doppio intervento, di 115 e 118, per salvare un bagnante

Pubblicato

il

Pomeriggio movimentato in riva al mare a Santa Cesarea Terme.

Nella gettonata località di Porto Miggiano un turista è stato colto da un malore nelle acque in prossimità dell’imboccatura del porticciolo.

Attorno alle 17e30 i presenti hanno immediatamente richiesto l’intervento di una ambulanza, accorsa sul posto col sostegno del 115. Per recuperare il malcapitato è stato infatti necessario l’intervento dei vigili del fuoco, giunti dal Distaccamento di Tricase. Questi, hanno poi consegnato l’uomo ai sanitari del 118 che hanno ultimato le procedure di soccorso e scongiurato il peggio.

Fortunatamente il pronto intervento dei soccorritori ha riportato in breve la situazione alla normalità.

Continua a Leggere

News & Salento

Estorce denaro alla madre e morde carabiniere

Dopo aver aggredito la mamma 63enne, un 27enne di Corsano si oppone ad un carabiniere azzannandolo: arrestato

Pubblicato

il

Si avventa contro la madre prima e contro un carabiniere poi: finisce in manette un 27enne di Corsano, Giacomo Augusto Spinola.

Il ragazzo aveva aggredito più volte la madre 63enne, rea di non avergli consegnato del denaro contante. Più volte il giovane aveva provato (ed era spesso anche riuscito) a spillarle dei soldi, finendo in più occasioni per aggredirla fisicamente e costringendo la donna a rivolgersi al pronto soccorso.

La triste vicenda si è conclusa con un tutt’altro che tranquillo intervento dei carabinieri. Alla vista degli uomini dell’Arma infatti Spinola non si è contenuto, balzando anzi addosso ad un militare e mordendolo ad un avambraccio.

Per il carabiniere nessuna conseguenza grave, se non la necessità di qualche medicazione. Per il 27enne invece è scattato l’arresto in flagranza di reato.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus