Ato Puglia: comunicato di Macculi

Powered by WP Bannerize

Il coordinatore dell’ASSOATO Puglia, Silvano Macculi: “L’Assoato Apprendiamo con stupore come la Giunta Regionale ha proceduto in queste ore alla nomina di Commissari ad Acta per la redazione dei Piani d’Ambito nella maggior parte delle ATO di Puglia.

È questo un provvedimento assolutamente irragionevole, alla luce del fatto che la Regione ha impiegato 3 anni per redigere le linee guida per la redazione dei Piani d’Ambito, approvate solo a maggio del 2008; lo stesso ente regionale ha impiegato poi ulteriori 7 mesi per approvare una determina di impegno delle somme da trasferire alle ATO per la redazione dei piani, comunicateci solo a gennaio del 2009.

È pertanto assurdo che si pretenda che in pochi mesi le ATO redigano e approvino gli stessi Piani d’Ambito. È evidente che come ATO di Puglia presenteremo ricorso avverso la delibera di Giunta Regionale. In particolare per quelle ATO – quelle leccesi ed altre – in cui la redazione dei Piani d’Ambito è già in fase avanzatissima, per cui mancherebbe solo l’approvazione dell’assemblea; risulta assurdo, dunque, un provvedimento che di fatto azzera il lavoro di questi mesi. È altresì evidente l’approssimazione con cui la Regione affronta il problema: sarebbe bastata una verifica dello stato di avanzamento di questo percorso per evitare tale provvedimento.

Una domanda nasce spontanea, piuttosto: chi dovrebbe commissariare la Regione Puglia per i diversi milioni di Euro che deve versare alle ATO già da oltre un anno, provocando tanti problemi nella gestione ordinaria dello smaltimento dei rifiuti? Probabilmente la Giunta Regionale ha perso un’occasione: commissariare se stessa…!”.

Powered by WP Bannerize


Commenti

commenti