Connect with us

News & Salento

Campanile e il SIFF: “Cultura e non politica”

Pubblicato

il

Intervento del direttore artistico del Salento International Film Festival, Gigi Campanile: “Ho assistito con curiosità alle notizie circolate sulla stampa e sul web negli ultimi due giorni, che hanno discusso con fervore del futuro del Salento International Film Festival. Ritengo ora necessario e dovuto esprimere il mio punto di vista sulla situazione, per evitare ulteriori confusioni e malintesi. La Cinesalento aveva palesemente manifestato la propria insoddisfazione nei confronti dell’Amministrazione Tricasina, per motivazioni più che valide, ormai note e che qui non vado a  riprendere.

La nostra dichiarazione ha immediatamente suscitato l’interesse di un gruppo di imprenditori e commercianti di Casarano che si sono offerti di ospitare e supportare i minimi costi dell’edizione 2009 del SIFF. L’entusiasmo e le garanzie dimostrate dal gruppo di Casarano, nonché la fiducia riposta nella proposta e nei suoi portavoce, mi hanno portato a prendere la decisione di spostare l’evento a Casarano. Come già chiarito da Andrea Antonaci, le uniche richieste verso l’Amministrazione di Casarano erano relative alla possibilità di utilizzare degli spazi pubblici. Mai avrei potuto sospettare che la cosa avrebbe creato il tumulto politico che si sta ora verificando e/o eventuali problemi alla nuova Amministrazione di Casarano, di cui ho grande stima.

Come conseguenza della presa di posizione di De Masi sull’argomento ho riveduto la mia decisione, motivato da ciò che al di là di ogni polemica è la nostra assoluta priorità – garantire lo svolgimento professionale e attento della manifestazione, con grande senso di responsabilità verso tutti coloro, registi e produttori internazionali, che ci hanno affidato i loro lavori in anteprima nazionale ed europea, e che attendono con trepidazione di assistere alla manifestazione e vedere il frutto del loro lavoro presentato al pubblico salentino. Siamo a meno di 4 settimane dall’avvio della manifestazione e il SIFF non può permettersi di andare avanti nel dubbio e nell’incertezza. Lavoriamo duro da un anno e vogliamo vedere il Festival riuscire al suo meglio, dovunque questo debba avvenire, e con le limitate risorse a nostra disposizione.

Ho ritenuto quindi opportuno accettare la richiesta di un colloquio chiarificatore da parte dell’Amministrazione di Tricase per poter giungere ad un accordo che coprisse almeno alcune delle esigenze minime della manifestazione, almeno per quest’anno. Ma il problema non è risolto. Il Festival si svolgerà quindi a Tricase, ma ritengo necessario riprendere il sindaco De Masi e chiarire che il Salento International Film Festival non è in alcun modo “Il Festival di Tricase”, ma rimane come sempre una manifestazione libera e autonoma che ha scelto Tricase come sua sede 6 anni fa, scelta motivata dalla convinzione che la mia città di origine avesse grandi potenzialità e potesse divenire il terreno su cui far crescere questo evento di portata internazionale- ma pur sempre mantenendo come sua unica priorità e interesse la sua natura culturale e non politica e la volontà di offrire attraverso un prodotto cinematografico di grande qualità e stimato a livello internazionale, una vetrina importante al Salento.

Il Salento quindi è la nostra sede. Nè Tricase, né Casarano o qualunque altro Comune potrà trasformare il SIFF e i suoi obbiettivi e quindi improponibile l’idea di “Casaranizzare” e tantomeno “Tricasinizzare” il SIFF ora o in futuro. Dovremmo invece lavorare tutti insieme per fa si che questo evento possa davvero esprimere il meglio del Salento e dare una chance al territorio tutto di farsi conoscere ed apprezzare nel mondo. Un’ultima notazione: vogliamo ricordare al sindaco De Masi che fin dalla sua prima edizione il SIFF ha sempre esportato il Festival e utilizzato la sua programmazione o semplicemente il suo nome per promuovere il territorio Salentino nel mondo, attraverso tour o partecipazione a manifestazioni nazionali internazionali di rilievo. Speriamo di poter comunque soddisfare le aspettative di chi ci ha sostenuto a Casarano, anche in forma privata, e con eventi culturali e collaterali al Festival.

Ritengo ora di aver espresso ciò che era importante esprimere, e confermo la mia assoluta volontà di rimanere estraneo a discussioni di natura politica ora e in futuro Spero che l’attenzione torni al più presto sul SALENTO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL e la sua programmazione 2009 e vi invitiamo ad unirvi a noi a Settembre per godere del buon cinema indipendente”.

News & Salento

Malore in riva al mare: paura per turista

Sirene spiegate a Porto Miggiano: necessario un doppio intervento, di 115 e 118, per salvare un bagnante

Pubblicato

il

Pomeriggio movimentato in riva al mare a Santa Cesarea Terme.

Nella gettonata località di Porto Miggiano un turista è stato colto da un malore nelle acque in prossimità dell’imboccatura del porticciolo.

Attorno alle 17e30 i presenti hanno immediatamente richiesto l’intervento di una ambulanza, accorsa sul posto col sostegno del 115. Per recuperare il malcapitato è stato infatti necessario l’intervento dei vigili del fuoco, giunti dal Distaccamento di Tricase. Questi, hanno poi consegnato l’uomo ai sanitari del 118 che hanno ultimato le procedure di soccorso e scongiurato il peggio.

Fortunatamente il pronto intervento dei soccorritori ha riportato in breve la situazione alla normalità.

Continua a Leggere

News & Salento

Estorce denaro alla madre e morde carabiniere

Dopo aver aggredito la mamma 63enne, un 27enne di Corsano si oppone ad un carabiniere azzannandolo: arrestato

Pubblicato

il

Si avventa contro la madre prima e contro un carabiniere poi: finisce in manette un 27enne di Corsano, Giacomo Augusto Spinola.

Il ragazzo aveva aggredito più volte la madre 63enne, rea di non avergli consegnato del denaro contante. Più volte il giovane aveva provato (ed era spesso anche riuscito) a spillarle dei soldi, finendo in più occasioni per aggredirla fisicamente e costringendo la donna a rivolgersi al pronto soccorso.

La triste vicenda si è conclusa con un tutt’altro che tranquillo intervento dei carabinieri. Alla vista degli uomini dell’Arma infatti Spinola non si è contenuto, balzando anzi addosso ad un militare e mordendolo ad un avambraccio.

Per il carabiniere nessuna conseguenza grave, se non la necessità di qualche medicazione. Per il 27enne invece è scattato l’arresto in flagranza di reato.

Continua a Leggere

Galatina

Monumento all’aviatore, firmata la convenzione

“Finalmente si realizza un sogno”, dichiara il Colonnello Alberto Surace

Pubblicato

il

Il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva e il Comandante del 61º Stormo dell’Aeronautica Militare, Colonnello Alberto Surace, hanno firmato ieri a Palazzo Adorno a Lecce la convenzione che consentirà la realizzazione di un Monumento all’Aviatore all’interno della rotatoria ubicata lungo la strada provinciale 362 Lecce-Galatina, all’intersezione con il Viale dell’Aeronautica, nonché la cura e la manutenzione delle aiuole isole spartitraffico e centrale presenti in quella sede.

Finalmente si realizza un sogno”, dichiara il Colonnello Alberto Surace. “La base aerea di Galatina, e parlo anche a nome di chi mi ha preceduto, ha accolto l’iniziativa della Provincia con grande entusiasmo e soddisfazione, vorrei dire anche con un pizzico di orgoglio: ogni volta infatti che un simbolo dell’Aeronautica Militare trova collocazione tra la gente è per tutti noi un’occasione per dare risalto alla presenza della base aerea sul territorio salentino e consolidare i già eccellenti rapporti con i cittadini e le istituzioni locali”.

Il presidente Stefano Minerva sottolinea: “Con questo atto la Provincia di Lecce esprime tutta la sua gratitudine nei confronti dell’Aeronautica Militare per il lavoro quotidiano che svolge. Il Monumento all’Aviatore sarà proprio questo: il simbolo del legame fra i cittadini del Salento e uno dei centri di addestramento e di eccellenza più importanti  del mondo”.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus