Casarano e Melissano, Carabinieri in azione

I Carabinieri di Casarano hanno tratto in arresto, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana nonché detenzione illegale di munizionamento,  Corvaglia Giovanni, 30enne di Casarano, celibe, già noto. Gli stessi a seguito di perquisizione personale e domiciliare hanno rinvenuto nella disponibilità del Corvaglia, opportunamente nascosti in cantina: gr. 315 ca di marijuana; n. 92 proiettili 38 special; 2 bossoli dello stesso calibro 38 special; 110 proiettili “uso caccia” calibro 12. Avvisato il PM di turno, presso la Procura della Repubblica di Lecce, il quale disponeva l’accompagnamento dell’arrestato presso la Casa Circondariale di Lecce.

ORDINE DI CARCERAZIONE

I Carabinieri di Melissano hanno dato esecuzione ad un provvedimento di detenzione domiciliare n. 94/11, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Lecce, ai danni di Russo Antonio, classe 83 di Melissano, operaio già noto alle Forze dell’ordine. I fatti per cui il provvedimento è stato emesso risalgono al mese di gennaio 2009, quando il Russo si è reso responsabile di furti nei centri di Matino e Scorrano. Lo stesso era già sottoposto al regime degli arresti domiciliari con permesso di assentarsi per lavoro. Il provvedimento odierno conclude la vicenda giudiziaria appena descritta. Russo dovrà complessivamente scontare anni 4 e mesi 10 di reclusione presso la propria abitazione.


Commenti

commenti