Diso, rave party col morto

Powered by WP Bannerize

Nel corso di un rave party improvvisato è morta a Diso una 23enne di Potenza. Tra le probabili cause del decesso ci sono un’overdose o un collasso causato dal caldo e dall’abuso di alcol. Ma sarà l’autopsia, sottolineano i carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo di Lecce che indagano con i militari di Tricase, a chiarire le cause della morte. La salma della giovane, deceduta questa mattina, è stata portata all’ospedale Fazzi di Lecce, dove lunedì sarà eseguito l’esame autoptico. Al raduno estemporaneo erano presenti circa tremila giovani che si erano dati appuntamento tramite sms o Internet. I ragazzi avevano occupato una serie di terreni privati, uliveti e campi incolti e lì, da sabato mattina, dopo aver montato un impianto da 6mila watt, hanno iniziato il rave party. I proprietari al momento non hanno esposto querela per occupazione dei terreni e i carabinieri sono riusciti a far sgomberare i giovani in tutta tranquillità. In caserma sono stati convocati per essere ascoltati alcuni ragazzi con i quali la ragazza deceduta si era intrattenuta, i militari inoltre stanno identificando gli organizzatori del rave, e la loro posizione è al vaglio degli inquirenti. La ragazza deceduta, 23 anni, originaria di Potenza, era stata in comunità qualche anno fa per problemi di tossicodipendenza.

Tags:

Powered by WP Bannerize


Commenti

commenti