I Tamburellisti di Otranto dal Santo Padre

I Tamburellisti di Otranto, accompagnati dal Maestro Massimo Panarese, saranno a Roma e faranno visita al Santo Padre il 23 gennaio prossimo.
Il gruppo, composto esclusivamente da giovanissimi provenienti da Otranto e paesi limitrofi come Uggiano la Chiesa, Bagnolo, Nociglia, Cerfignano e Lecce, si esibirà davanti a Benedetto XVI alla consueta Udienza Generale del mercoledì, riservata a persone o a gruppi specifici, proponendo due brani, uno di apertura e uno di chiusura.
L’esibizione prevede anche la partecipazione della pianista Carla Petrachi e della cantante Elisabetta Guido.
Il gruppo è nato nel 2009 per volontà del maestro Massimo Panarese e con la ferma volontà di avvicinare i ragazzi al mondo della musica. Ben 330 allievi nella scuola di musica che studiano tamburello, organetto, fisarmonica, canto e danza. “I Tamburellisti di Otranto” presentano un organico di circa 60 giovanissimi.
Il loro curriculum già parla chiaro e palesa l’attenzione che si è creata in questi anni attorno a questo gruppo affiatato e unico nel suo genere. Hanno partecipato alla rassegna “Alba dei popoli” di Otranto negli anni 2009, 2010, 2011 e 2012. Hanno preso parte a varie trasmissioni televisive: “Sereno Variabile” Rai2, “A sua immagine” Rai1, “Mezzogiorno in famiglia” Rai2, “Master Chef” Sky e Mediaset.
Si sono esibiti nella Basilica di San Paolo Maggiore a Napoli per il IV centenario del teatino Lorenzo Scupoli, a “Magie di Natale”, concerto con Albano Carrisi, Sud Sound System e Povia, al “Carovane Folk Festival” di Mesagne e al “Montalbano Folk Festival”.
Ad accompagnare i ragazzi a Roma dal Santo Padre ci saranno il Sindaco Luciano Cariddi e l’Ass. Lavinia Puzzovio.
”E’ bello vedere come un gruppo locale, per lo più formato da giovanissimi, stia raggiungendo traguardi importanti”, dichiara il sindaco Cariddi. “L’Amministrazione Comunale è vicina ai ragazzi e ai loro genitori in questa esperienza”.

Tags:


Commenti

commenti