Connect with us

News & Salento

Il nuovo Consiglio provinciale

La proclamazione dei nuovi consiglieri provinciali a Palazzo dei Celestini. Minerva: “Avrò bisogno di ognuno di voi”

Pubblicato

il

Un grazie va a tutti coloro i quali si sono candidati, anche a quelli che non sono stati eletti, perché si sono messi in gioco e lo hanno fatto con spirito costruttivo. A voi 16 eletti va il mio più sincero in bocca al lupo perché avrò bisogno di ognuno di voi”, con queste parole il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva ha salutato oggi il nuovo Consiglio provinciale.

La nuova assise, frutto della  consultazione elettorale del 7 aprile scorso, ha fatto  il suo ingresso ufficiale a Palazzo dei Celestini con la cerimonia di proclamazione, a cura del segretario generale dell’Ente Angelo Caretto.

La giornata di domenica è stata una giornata di festa e di partecipazione”, ha detto il presidente, “con questa legge elettorale la paura è sempre quella di allontanare i cittadini dalle istituzioni, però il fatto che oltre il 90 per cento dei consiglieri comunali si siano recati a esprimere il proprio voto significa che si torna a sentire l’esigenza di avere un Ente che possa essere capofila rispetto all’organizzazione dei Comuni e alle vertenze di questo territorio che insieme stiamo provando a portare avanti”.

Ha aggiunto poi: “Un ringraziamento di cuore va ai consiglieri uscenti. Io sono novello quasi come molti di voi, da sei mesi ho l’onore di rappresentare quest’Ente, dove ho trovato il Consiglio provinciale che ha accompagnato il presidente Gabellone fino alla fine del suo mandato. Ho provato a raccogliere tutti gli esempi positivi che da lui sono stati lasciati e devo ringraziare i 16 consiglieri uscenti per avermi accolto come il loro presidente e per avermi dato una mano importante nell’organizzazione politica e amministrativa di questo primo periodo”.

Come sapete sono anche sindaco di una città importante e ho bisogno di una squadra di lavoro che supporti e sorregga la nostra attività. La Provincia è grande, nonostante le competenze siano rimaste poche, ma gli spazi da occupare con una buona politica istituzionale sono ancora molto larghi e, anzi, abbiamo l’esigenza di rafforzarli per dare una voce comune a questo territorio, così come accaduto nel caso della xylella o in altre situazioni”.

Al di là delle deleghe che deciderò di assegnare”, ha concluso il presidente Minerva, “sarà necessario il coinvolgimento di tutti, dove il contributo di ognuno di voi sarà fondamentale per la buona immagine della Provincia all’esterno e la buona riuscita della nostra attività amministrativa. Sarà un percorso entusiasmante. Ora rappresentate non solo le vostre amministrazioni. ma avete insieme a me l’onore di rappresentare questo territorio straordinario che ci ha dato i natali e che abbiamo il dovere di preservare e rafforzare”.

Il nuovo Consiglio provinciale

Nunzio Dell’Abate, il consigliere più suffragato con 6.152 voti

Nunzio Dell’Abate (il tricasino con 6.152 voti è risultato essere il consigliere provinciale più suffragato fra tutti i candidati delle 3 liste), Dina Manti (Corigliano d’Otranto), Ippazio Morciano (Tiggiano), Federica Esposito (Tricase), Massimiliano Romano (Matino), Germano Santacroce (Taviano), Fabio Tarantino (Martano), Daniele Piccione (Nardò), tutti di Salento Bene Comune;

Renato Stabile (Lizzanello), Damiano Longo (Poggiardo), Massimo Martella (Nociglia), Stefania Oltremarini (Gallipoli), Giovanni Tundo (Galatone) della lista Insieme per il Salento;

Antonio Tondo (Nardò), Fernando Leone (Guagnano), Guido Stefanelli (Scorrano) della Civica Salento.

Cronaca

Ubriaco e contromano: un morto sulla statale

Pubblicato

il

Un uomo è morto e due sono rimasti feriti in un incidente stradale provocato da un carabiniere forestale che, ubriaco, a bordo di una vettura Bmw, ha imboccato contromano la statale 613 Lecce-Brindisi percorrendola per oltre 10 chilometri. Lo scontro è avvenuto alle 4.30. L’auto su cui viaggiava il carabiniere si è scontrata frontalmente con una Renault Clio con a bordo un uomo di 59 anni, Desiderio Serio, di San Donaci (Brindisi), e un suo amico, che stavano rientrando a casa dopo aver trascorso la serata in un locale a Lecce. Serio è morto, mentre l’amico è rimasto ferito così come il carabiniere di 34 anni, di Brindisi in servizio come forestale a Matera. Le condizioni dei due feriti non sono gravi. Il carabiniere é risultato positivo al test alcolemico a cui é stato sottoposto in ospedale. La sua posizione è al vaglio degli inquirenti. Si stanno vagliando i filmati delle telecamere dell’Anas. La strada è rimasta a lungo chiusa al traffico

Continua a Leggere

Attualità

Popoli in Puglia, dal Gargano a Leuca una terra di passaggio

L’intento è quello di far conoscere ai giovani i diversi popoli e la pluralità di lingue e culture che vivono insieme pacificamente nel territorio pugliese

Pubblicato

il

Venerdì 04 ottobre 2019, alle ore 12.00, presso l’Istituto Comprensivo Polo 3 di Galatina, verrà presentato il progetto “Popoli In Puglia” ideato dall’associazione Espressioni e sostenuto dal Consiglio Regionale della Puglia.

Il progetto racconta della Puglia, dal Gargano a Santa Maria di Leuca, quale terra di frontiera e di passaggio, la cui posizione geografica la pone, in passato e nel presente, come fulcro fondamentale di comunicazione tra l’Occidente e l’Oriente, tra il Nord dell’Europa, il continente africano e il Medioriente.

“Popoli in Puglia” fa conoscere ai giovani i diversi popoli e la pluralità di lingue e culture che vivono insieme pacificamente nel territorio pugliese, in una “convivenza civile” frutto delle norme che regolano gli aspetti della vita, ma anche di un’educazione al valore del rispetto dell’umanità, all’abbraccio degli esseri umani che si trovano in condizioni di debolezza e svantaggio, alla comprensione delle ragioni dell’altro.

Da queste premesse l’impegno dell’Assessorato all’Istruzione della Regione Puglia alla promozione e alla conoscenza dell’identità del popolo pugliese e alle culture presenti per comprendere la profondità e la ricchezza che la contaminazione di idee può produrre. Conoscere rappresenta la via privilegiata per l’incontro di culture e il superamento della paura verso l’altro, per una società civile orientata all’accoglienza e dell’integrazione.

Durante la presentazione sarà distribuito agli studenti delle scuole secondarie di primo grado l’omonimo volume “Popoli in Puglia”, rientrante nella linea editoriale LEGGI LA PUGLIA del Consiglio Regionale della Puglia, scritto da Alessandra Caragiuli ed edito da Espressioni associazione di sviluppo territoriale dedita ad attività di sensibilizzazione e crescita culturale.

Alla presentazione interverrà l’Assessore alla formazione e lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo, Paolo Pellegrino Consigliere Regionale e l’autrice Alessandra Caragiuli. Ingresso è libero e gratuito.

Continua a Leggere

Cronaca

Spaccio di cocaina: fermato 29enne

Sostanza e materiale atto alla preparazione delle dosi: in arresto uomo di Poggiardo

Pubblicato

il

Arresto in flagaranza di reato nella giornata ieri, venerdì 13 settembre, a Poggiardo.
I carabinieri hanno fermato M. G. B., 29enne del posto, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
Il fermo è arrivato dopo una perquisizione personale e domiciliare nella quale i militari hanno rinvenuto 6 involucri contenenti 24 grammi circa di cocaina, oltre a sostanza da taglio, bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.
Sottoposto il tutto a sequestro, i carabinieri hanno portato il 29enne presso la casa circondariale di Lecce dove ora è stato lasciato nella disposizione dell’autorità giudiziaria.
Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus