Connect with us

Cronaca

Nardò e Melendugno: arresti per droga

Arrestato a Nardò un 17enne per detenzione e spaccio di droga. A Melendugno arrestati due giovani per coltivazione, detenzione e spaccio di stupefacenti

Pubblicato

il

Nella serata di ieri, a Nardò, i militari della locale Stazione, hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio, uno studente 17enne del posto. Il minore era oggetto, da qualche giorno, di intensa attività di osservazione e pedinamento da parte dei militari della stazione di Nardò. Ieri sera dopo l’ennesimo pedinamento i Carabinieri hanno deciso di bloccare e sottoporre a perquisizione personale il minorenne. I Carabinieri hanno così rinvenuto 15grammi di marijuana suddivisa in sette dosi e grammi 2 di hashish in unica dose, nonché € 170,00, suddivise in banconote di vario taglio (€ 5, € 10, € 20), ritenute provento dell’attività illecita. Tutto il materiale e la sostanza recuperata sono stati sottoposti a sequestro. A seguito delle formalità di rito presso il Comando Compagnia di Gallipoli, l’arrestato veniva tradotto presso il Centro di prima accoglienza di Monteroni di Lecce, così come disposto dal Sostituto Procuratore di Turno presso il Tribunale dei Minori.

Nel primo pomeriggio di sabato, i Carabinieri di Melendugno hanno arrestato C. G., disoccupato, classe ’93 e G. S., bracciante agricolo, classe ’90, per coltivazione, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Un orto del tutto particolare: tra gli ortaggi comuni, coltivavano anche 2 piante di Marijuana, pronte per l’essiccazione. I militari le hanno notate durante i servizi di perlustrazione e dopo numerosi appostamenti. Durante l’ultimo i due sono stati colti sul fatto nell’intento di annaffiare le piante. La successiva perquisizione presso le loro abitazioni ha fatto rinvenire centinaia di semi di marijuana per le successive produzioni, altri 37 grammi della sostanza, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento, oltre alla somma di 1300 euro. Materiale e contanti sono stati sequestrati. In serata sono stati associati alla Casa Circondariale di Lecce su disposizione del Magistrato.

Continua a Leggere

Cronaca

Auto in fiamme, fumo in casa: paura per anziana

Pubblicato

il

Incendio a Racale nella serata di ieri.

Un’auto parcheggiata in strada, in via Nazario Sauro, ha preso fuoco attorno alle 21. Il rogo ha distrutto la vettura ed intaccato in pochi secondi le serrande della abitazione davanti la quale l’auto era in sosta.

Nella casa in questione, una donna impossibilitata a muoversi. Si tratta di una anziana del posto vistasi improvvisamente prigioniera di una nube di fumo. L’aria irrespirabile si era infatti propagata nell’appartamento mettendo a rischio l’incolumità dell’anziana. Per trarla in salvo è stato provvidenziale l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli.

Foto di repertorio

Continua a Leggere

Cronaca

Montesano, auto si ribalta sulla statale

Pubblicato

il

Brutto incidente stradale all’ingresso di Montesano Salentino dove una BMW si è ribaltata sull’asfalto.

Il conducente della vettura è stato estratto dall’abitacolo dai vigili del fuoco del distaccamento di Tricase per poi essere trasportato all’ospedale “Cardinale Panico” dal 118.

Da chiarire le cause del sinistro. Sul posto anche polizia locale e carabinieri. Nonché personale Enel, intervenuto per rimettere in sesto una cabina elettrica travolta proprio dall’auto in corsa.

Continua a Leggere

Cronaca

Ruffano, auto rubata data alle fiamme

Pubblicato

il

Incendio nelle campagne di Ruffano.

Data alle fiamme una autovettura risultata rubata. Era stata abbandonata in un casolare dell’agro ruffanese. Sul posto, dopo il ritrovamento a rogo in corso, sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Tricase.

Presenti anche i carabinieri della stazione di Ruffano che indagano sull’accaduto. Da chiarire se la vettura incendiata sia stata utilizzata, dopo il furto, per compiere altri reati.

Continua a Leggere
Pubblicità

Più Letti

Copyright © 2019 Gieffeplus